counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

Sel: 'Con il referendum vince la partecipazione popolare'

1' di lettura
1275

Sel

Straordinario, in Italia e ancor più nelle Marche. Dopo tanti anni, prima con le elezioni amministrative e le primarie, ora con i referendum, torna a spirare forte il vento della partecipazione dal basso e della spinta popolare.

Oltre il quorum raggiunto, vittoria a valanga dei sì. Prima ancora che una nuova pagina politica si apre un nuovo ciclo sociale e culturale determinato in primo luogo, dai movimenti, dai comitati e dalle reti ambientaliste con cui tutti dovremo fare i conti. Il no al nucleare apre la strada ad una politica di risparmio energetico e di energie alternative diffuse: servirà coerenza nei nostri territori.

Il no alla privatizzazione e l'acqua come bene comune reclamano un drastico ritorno della gestione dell'acqua (e anche di altri servizi pubblici) nelle mani dei Comuni associati in forma pubblica e sorretti dalla partecipazione degli utenti e dei lavoratori (senza s.p.a,): servirà coerenza nei nostri territori.

L'abrogazione della legge sul legittimo impedimento è un passo importante nell'impegno volto a far sì che la giustizia sia davvero uguale ed esigibile per tutti i cittadini, in tempi brevi e senza riguardo alla loro ricchezza e al loro potere sociale. Insomma un grande referendum che rilancia partecipazione lotte e speranze.



Sel

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-06-2011 alle 16:53 sul giornale del 14 giugno 2011 - 1275 letture