counter

Pesaro: ausiliario dell'ospedale San Salvatore arrestato per reato di estorsione

polizia pesaro, di fonzo 2' di lettura 07/06/2011 -

Nel pomeriggio di sabato 4 giugno, il personale della Squadra Mobile ha arrestato in flagranza del reato di estorsione G.P., pregiudicato 40enne napoletano residente a Pesaro, di professione ausiliario presso l'ospedale San Salvatore. Nell'ultimo mese, sotto minaccia, una donna 40enne pesarese aveva dovuto consegnare all'ausiliario somme in denaro per un totale di 2500 euro. L'uomo era già stato denunciato a piede libero dalla Squadra Mobile per alcuni furti a danno di pazienti all'interno della struttura ospedaliera avvenuti nel 2007.



E' cominciato tutto dal giorno in cui la donna 40enne, tecnico dell'ospedale San Salvatore, dopo aver subito percosse da un conoscente, presa dallo sconforto, durante una pausa di lavoro, si è confidata con l'ausiliario G.P. che subito si è attivato con degli amici napoletani che a loro modo avrebbero "sistemato" l'aggressore, pianificando una spedizione punitiva.

La donna, dopo aver realizzato i reali e pericolosi propositi del napoletano, ha cercato subito di far desistere il malvivente, ma quest'ultimo ha preteso comunque i soldi da consegnare agli esecutori materiali della ritorsione che, altrimenti, avrebbero eseguito l'aggressione nei confronti dell'amico della vittima.

Dopo oltre un mese di continue richieste di denaro e conseguenti pagamenti, l'uomo ha continuato a pretendere altre somme, ricorrendo a pesanti minacce di ritorsioni fisiche da parte degli esecutori anche contro la stessa donna. Spaventata e senza più soldi a disposizione, la donna si è rivolta agli agenti della Questura di Pesaro che, immediatamente, si sono attivati e presentati all'appuntamento richiesto dall'uomo per l'ennesima consegna di soldi.

Nei pressi di un distributore di carburante del Parco della Pace il malvivente si è affiancato all'autovettura con a bordo la vittima per intascare la somma di 200 euro. L'uomo ha iniziato a lamentarsi della insufficiente quantità di soldi e a gesticolare come rivolto a terze persone situate nei pressi simulando di fermarle e farle desistere da un intervento immediato contro la vittima. Invece sono intervenuti gli agenti della Squadra Mobile che hanno immobilizzato e arrestato l'uomo.

Colto in flagranza di reato di estorsione e in possesso dei soldi appena ricevuti, G.P. è stato condotto presso il carcere di Villa Fastiggi.






Questo è un articolo pubblicato il 07-06-2011 alle 18:29 sul giornale del 08 giugno 2011 - 2385 letture

In questo articolo si parla di cronaca, pesaro, vivere pesaro, ospedale san salvatore, estorsione, roberta baldini, pesaro news, polizia pesaro, ausiliario

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/lLO





logoEV
logoEV