counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Pesaro: la consegna del 'Premio Speciale Donna' a Lucia Bellaspiga

2' di lettura
2369

lucia bellaspiga giornalista e scrittrice

La giornalista e scrittrice Lucia Bellaspiga riceverà il Premio “Speciale Donna” istituito dall’omonima associazione pesarese per valorizzare l’impegno delle donne nel sociale: mercoledì 8 giugno alle ore 19,30 a Villa Imperiale a Pesaro, nel corso di una serata presentata da Annarita Ioni.

La giornalista Lucia Bellaspiga riceverà il Premio “Speciale Donna” istituito dall’omonima associazione pesarese. La cerimonia di consegna è fissata per mercoledì 8 giugno alle ore 19,30 nella splendida cornice di Villa Imperiale a Pesaro, nel corso di una serata conviviale presentata da Annarita Ioni, con la presenza di Anna Maria Guerra, presidente della onlus Speciale Donna, dell’Arcivescovo di Pesaro Mons. Piero Coccia, di autorità locali e ospiti (per info: 338 9722494). Il premio, giunto alla 26^ edizione, è stato promosso per valorizzare l’impegno delle donne nel sociale, a livello personale, professionale, associazionistico e viene annualmente consegnato a una donna distintasi in questi campi. Quest’anno ad essere insignita del riconoscimento sarà appunto Lucia Bellaspiga, giornalista milanese, scrittrice e inviata del quotidiano Avvenire, che, per l’occasione, sarà all’iniziativa in suo onore accompagnata da John Baptist Onama, ex bambino soldato in Uganda, salvato dai comboniani, ed oggi quarantenne docente universitario all’ateneo di Padova.

La Bellaspiga, già vincitrice di premi giornalistici tra cui, nel 2003, quello dedicato alla memoria di Maria Grazia Cutuli, la giornalista del Corriere della Sera uccisa in Afghanistan, ha pubblicato vari libri inchiesta, tra i quali una biografia su Carlo Urbani, il primo medico italiano vittima della Sars, “Eluana. I fatti” sulla vicenda di Eluana Englaro e “Il perdono di Erba” (ed. Ancora 2009) sulla strage di Erba.

Attraverso la consegna dei premi “Speciale Donna”, l’associazione che ne prende il nome ha conosciuto e premiato donne che operano nei più diversi campi della solidarietà e parti del mondo. Tutte le premiate infatti, hanno rappresentato tappe e momenti importanti: basti ricordare, tra le altre, la fondatrice della Lega del Filo d’oro Sabina Santilli, Madre Teresa di Calcutta, nel primo decennale del premio, Nina Kovalska, che è stata ambasciatrice dell’Ucraina presso la Santa Sede, l’attrice Claudia Koll, la regina Rania di Giordania, la scienziata dell’Ircs di Milano Elisabetta Dejana e Julia Hill Butterfly, ambientalista e scrittrice.

Speciale Donna onlus, che promuove l’iniziativa, è un’associazione di volontariato di Pesaro impegnata in attività sociali e culturali: ha promosso il recupero di beni artistici del territorio, ha trattato e tratta argomenti di ampio respiro (dialogo interreligioso, diritti dell’infanzia, globalizzazione, ambiente, arte, letteratura, filosofia), ha dato vita al Telefono Amico Pesaro e Sos Minori Marche (linea telefonica dedicata ai bisogni dell’infanzia), organizza visite e gite culturali, raccoglie fondi per fini ed enti solidaristici.



lucia bellaspiga giornalista e scrittrice

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-06-2011 alle 18:40 sul giornale del 07 giugno 2011 - 2369 letture