counter

Referendum, Carrabs: 'La cassazione riafferma la democrazia in Italia'

Gianluca Carrabs 2' di lettura 01/06/2011 -

“La Cassazione riafferma la democrazia e con questa decisione dà la possibilità ai cittadini di esprimersi su temi importanti.” Lo dichiara Gianluca Carrabs, responsabile regionale dei Verdi delle Marche



“I cittadini potranno dire sì alle rinnovabili e no al nucleare perché non esiste nucleare sicuro: difatti l’Italia e in particolare le Marche sono zone sismiche dove, dopo la catastrofe giapponese, è ancora più chiaro che la scelta del nucleare porterebbe i cittadini a vivere in contatto costante con il pericolo. Si può e si deve vivere senza nucleare: i danni delle fughe radioattive e degli incidenti nucleari compromettono la vita per sempre in quanto i loro effetti devastanti si protraggono per migliaia di anni. I Verdi, che hanno a cuore la vita si mobiliteranno per fermare la follia nucleare che il governo vuole riportare in Italia.” “La Regione Marche ha detto no al nucleare e lo ripeterà in ogni sede istituzionale preposta – dichiara Adriano Cardogna Capogruppo dei Verdi- il piano energetico ambientale regionale è in netto contrasto con la produzione energetica da nucleare; bisogna puntare al risparmio energetico, alle fonti rinnovabili e alla cogenerazione. La scelta del nucleare, oltre a non essere sicura è pericolosa per i cittadini e non da autonomia energetica.”

“Nonostante la decisione della suprema Corte, la sfida per raggiungere il quorum non sarà facile. Con l’attuale legge, servirebbero tutti i voti che le opposizioni hanno preso alle elezioni più – almeno – altre otto milioni di schede. Quindi è fondamentale partecipare alla consultazione del 12 e 13 giugno perché non è solo una scelta di piano energetico nazionale ma è una scelta che devono fare tutti i cittadini dato che riguarda la nostra sicurezza e le nostre vite presenti e future. I Verdi saranno impegnati con tutte le proprie forze in una grande mobilitazione insieme ai comitati, ai partiti e a tutti i cittadini a sostenere la campagna per il sì.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-06-2011 alle 18:34 sul giornale del 03 giugno 2011 - 2739 letture

In questo articolo si parla di verdi, referendum, gianluca carrabs, politica, verdi marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/lx8





logoEV
logoEV