Ascoli: conferenza regionale sulla famiglia

Famiglia 2' di lettura 19/05/2011 -

Un’occasione importante per accrescere l’interesse verso la famiglia intesa come unità fondamentale della società. Ecco come si presenta la Conferenza regionale sulla Famiglia, che si svolgerà il 21 maggio ad Ascoli Piceno.



L’evento, che ha ottenuto il patrocinio dell’Unicef, fa parte del programma delle iniziative regionali per il 2011 a supporto delle politiche sociali. “E’ stata scelta questa data – spiega l’assessore regionale alla Famiglia, Luca Marconi – perché è inserita nel contesto delle celebrazioni della Giornata internazionale della Famiglia del 15 maggio. La Conferenza è stata concordata con la Consulta regionale della Famiglia ed è finalizzata alla promozione e valorizzazione della famiglia, quale luogo di solidarietà, comunione di intenti e di incontro intergenerazionale tra giovani, adulti e anziani”.

Sono state coinvolte le associazioni delle famiglie, le parrocchie, i consultori familiari, le associazioni sportive e ricreative, l’università della terza età.

“Questa giornata – continua Marconi – può costituire uno straordinario mezzo di sensibilizzazione a favore della famiglia e una valida opportunità per dimostrare la propria solidarietà nella ricerca di migliori standard di vita. Va inoltre utilizzata per approfondire insieme con tutti i soggetti coinvolti la conoscenza dei processi economici, culturali, sociali e demografici che colpiscono le famiglie”.

All’organizzazione dell’evento ha collaborato il Comune di Ascoli Piceno che per l’occasione ha pensato a una serie di iniziative collaterali che coinvolgono tutta la cittadinanza.

Si comincerà alle ore 10 in Piazza del Popolo dove per tutta la giornata saranno aperti gli stand espositivi delle associazioni familiari. La Conferenza avrà inizio alle ore 17, nella Sala della Ragione di Palazzo dei Capitani. Interverranno, oltre all’assessore Marconi: il presidente della Regione, Gian Mario Spacca; il sindaco di Ascoli Piceno, Guido Castelli; il presidente della Provincia di Ascoli Piceno, Piero Celani; Filippo Sabattini, psicopedagogista counselor dell’Associazione Rimbalzo; Paolo Weber, dirigente della Provincia autonoma di Trento; Gilberto Barbieri, amministratore Clesius Servizi per il Welfare.

Allegria e fantasia, per bambini, ragazzi e per i loro genitori, animeranno tutta la giornata. In Piazza del Popolo sono stati organizzati giochi e attrazioni; al Chiostro di San Francesco sarà allestita un’isola naturale che porterà una “fattoria in città”: ci saranno animali da cortile, pecore, l’asinello e la capretta, i laboratori del formaggio e della lana, accompagnati da antiche narrazioni tratte dalla tradizione rurale. Al Loggiato del Chiostro di San Francesco si svolgeranno laboratori artistico-manuali, mentre alla Loggia dei Mercanti saranno affidati agli operatori della ludoteca del riuso “RIÙ” giochi e animazione, con musica, baby dance e balli di gruppo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-05-2011 alle 16:54 sul giornale del 20 maggio 2011 - 1783 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, ascoli piceno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/kZl