Pesaro: operazione Trinacria, arrestato un altro componente della banda

1' di lettura 18/05/2011 -

Mercoledì mattina i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pesaro hanno arrestato Cristian M. 19enne di origini siracusane, residente a Pesaro, con accusa di reato di spaccio di stupefacenti ed estorsione. Il ragazzo faceva parte di un gruppo di pregiudicati intenti a svolgere attività malavitose in città. L'indagine dell'operazione Trinacria, iniziata nel 2009, ha permesso di smantellare un sodalizio criminoso nelle provincie di Rimini, Pesaro-Urbino e Siracusa. 



All’epoca dei fatti, nel 2009, il ragazzo siracusano non aveva ancora la maggiore età.

Nella tarda mattinata è stato trasportato presso un istituto penitenziario minorile di Roma. E' stata emessa un’ordinanza della Procura dei Minori di Ancona, sulla base di quanto è emerso a suo carico nel corso dell’indagine dei Carabinieri di Pesaro, in ordine al reato di spaccio di stupefacenti ed estorsione in concorso con un’altra persona già arrestata lo scorso 15 aprile insieme ad altri componenti della banda.

L’operazione denominata “trinacria” ha così permesso di arrestare complessivamente 20 persone (in flagranza di reato nel corso dell’indagine e su OCC).






Questo è un articolo pubblicato il 18-05-2011 alle 18:30 sul giornale del 19 maggio 2011 - 3711 letture

In questo articolo si parla di cronaca, pesaro, carabinieri di pesaro, roberta baldini, trinacria, radiomobile

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/kXU





logoEV