Urbino: cercavano lo scontro con Forza Nuova, denunciati sei studenti

Polizia 2' di lettura 13/05/2011 -

Il 9 aprile scorso, in piazza della Repubblica, ad Urbino, si era svolta una raccolta di firme e distribuzione di volantini per il tesseramento organizzata da otto persone appartenenti a “Forza Nuova”. Nel primo pomeriggio, mentre erano in corso le attività di volantinaggio, circa trenta appartenenti al movimento studentesco universitario “Assemblea Permanente - Urbino” ed alcuni soggetti appartenenti ai gruppi di sinistra, con drappi e bandiere, avevano raggiunto piazza della Repubblica; qui il gruppo, avanzando verso la zona occupata dai militanti di “Forza Nuova”, aveva lanciato slogan contro il fascismo.



Il servizio di ordine pubblico, disposto per l’occasione dal questore, aveva evitato possibili incidenti impedendo il contatto fra le due fazioni. La successiva attività investigativa svolta dagli uomini del commissariato di Urbino, grazie alle immagini fotografiche raccolte, ha consentito di identificare alcuni compenenti del gruppo di contestatori. Si tratta di sei persone, quattro uomini e due donne, tutti studenti universitari originari di altre province d'Italia, di età compresa tra i 20 e i 40 anni, già noti in quanto identificati in occasione di altri servizi. Tutti sono stati denunciati per aver promosso una riunione in luogo pubblico senza darne avviso alla questura, con atteggiamenti distinti dalla semplice partecipazione, e per aver ostacolato altra riunione pubblica promossa da un partito politico, mediante striscioni e slogan offensivi.

Tre delle sei persone denunciate sono risultate coinvolte anche in altro episodio. Lo scorso 6 dicembre, durante un convegno organizzato al Teatro Sanzio di Urbino dal quotidiano “Il Resto del Carlino” in occasione del 125° anniversario della sua fondazione, una quarantina di studenti universitari, che già occupavano da dieci giorni la facoltà di Magistero dell’Università di Urbino per protesta contro il decreto Gelmini, hanno fatto irruzione all'interno del teatro forzando il cordone delle forze dell'ordine e sottraendosi ai necessari controlli previsti all'ingresso. Nell'occasione erano stati denunciati tre studenti universitari, di 27, 28 e 32 anni. Dovranno rispondere di resistenza a pubblico ufficiale e inosservanza dei provvedimenti dell'autorità.






Questo è un articolo pubblicato il 13-05-2011 alle 18:28 sul giornale del 14 maggio 2011 - 2337 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, francesca morici, urbino, forza nuova

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/kMa