Pesaro: idraulico trovato in possesso di carte d'identità rubate e pistole modificate

carte d identità rubate pesaro 1' di lettura 07/05/2011 -

Gli uomini della Guardia di Finanza, durante un'operazione, hanno provveduto al fermo di P.G., un idraulico 39enne pesarese, trovato in possesso di documenti d'identità originali non ancora compilati, provenienti da un furto avvenuto in provincia di Venezia. 



Durante una perquisizione, i militari della Sezione Mobile del Nucleo di Polizia Tributaria di Pesaro, hanno rinvenuto 154 carte d'identità, oggetto di un furto ai danni di un Istituto di Vigilanza della provincia di Venezia, avvenuto nel 2008 dal quale venivano sottratti 20mila documenti, armi e permessi di soggiorno elettronici.

In vari aeroporti sono stati fermati cittadini extracomunitari che utilizzavano i documenti contraffatti. Le indagini della GdF dovranno stabilire se l'idraulico ha agito da solo ho è parte di un gruppo di delinquenti e rapinatori già noto alle forze dell'ordine. Oltre ai documenti rubati, sono state rinvenute anche due pistole prive del prescritto tappo rosso.

Per il reato di ricettazione, in caso di condanna, il fermato rischia da 2 a 8 anni di reclusione ed una multa da € 516,00 a € 10.329,00.








Questo è un articolo pubblicato il 07-05-2011 alle 12:46 sul giornale del 09 maggio 2011 - 2357 letture

In questo articolo si parla di cronaca, pesaro, rossano mazzoli, pesaro news, pesaro notizie, carte d identità rubate, idraulico, pistole, guardia di finanza di pesaro, gdf pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/kwo





logoEV