Prezzo dei regionali sbagliato su Trenitalia.com, in realtà si paga il 15% in più

Trenitalia 1' di lettura 11/02/2011 -

Il sito di Trenitalia, www.trenitalia.com, non ha ancora recepito gli aumenti del 15% dei biglietti del trasporto regionale entrati in vigore lo scorso primo gennaio. Così chi ad esempio deve andare da Pesaro a Senigallia sul sito trova indicato un prezzo, in seconda classe, di 2,60€, ma quando va a pagare in stazione il prezzo è di 0,30€ in più, ovvero di 2,90€.



Nelle foto si possono vedere i costi del biglietto da Pesaro a Senigallia delle 13:06 dell'11 febbraio visualizzati prima nel sito di Trenitalia, poi nella biglietteria automatica della stazione di Pesaro.

"È una vergogna che il sito ufficiale di Trenitalia non riporti il costo corretto dei biglietti - tuona Antonio Bruno segretario regionale dell'UTP, l'Associazione degli Utanti del Trasporto Pubblico - probabilmente la differenza è il 15% di aumento scattato il 1° gennaio come concordato nel contratto di servizio regionale, meno gli arrotondamenti".

L'errore riguarda solo la parte informativa del sito per quanto riguarda i trasporti regionali. Se si cerca di comprare il biglietto online il prezzo è aggiornato.








Questa è un'inchiesta pubblicata il 11-02-2011 alle 18:03 sul giornale del 12 febbraio 2011 - 762 letture

In questo articolo si parla di attualità, michele pinto, antonio bruno, trenitalia, inchiesta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/hjP


Marco Fabbris

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Nessun errore che io sappia, semplicemente c'è uno sconto sulle tariffe acquistando i biglietti online. Parlo per esperienza personale visto che spesso acquisto i biglietti dal sito Trenitalia; l'ultimo l'8/02/2011, pagato lo stesso l'importo riportato sul sito che, effettivamente, è più basso di quello applicato nelle biglietterie.

Risposta per Babj:
Per l'emissione di biglietti regionali on-line non sono previsti sconti, cosa ampiamente specificata dalle condizioni di emissione che si riportano di seguito tratte dal sito FS:
"prezzo
I prezzi applicati sono quelli delle tariffe regionali di corsa semplice e di abbonamento per i viaggi in ambito regionale, comprese le estensioni tariffarie di cui all’Allegato n. 13 delle Condizioni Genarali Parte III - Trasporto Regionale. Per i viaggi che interessano due o più regioni vige l’applicazione sovraregionale delle tariffe regionali. Per quanto non espressamente indicato valgono le norme e le condizioni previste per la corsa semplice (tar. n.39 ) e di abbonamenti (tar. 40). "

Gli sconti esistono, ma per i treni del servizio nazionale che,poi,sono max del 5% e non del 15%.

Antonio BRUNO
Segretario Provinciale
UTP
Associazione Utenti Trasporto Pubblico


@brixen:

Sono certa di non soffrire di allucinazioni e non racconto balle quindi in conclusione penso di essere una privilegiata nell'ottenere lo sconto del 10% per l'acquisto online (e non 15%, non l'ho detto io). Basta fare due conti: il biglietto che ho fatto in stazione Macerata-Senigallia € 5,95 per la stessa tratta con biglietto online € 5,35.
Se la mia parola non ha credibilità pazienza, pensate pure che sia più realistico il fatto che Trenitalia sbaglia a mettere le tariffe sul sito internet.

Ancona / Senigallia (e viceversa) 2,05 sul sito internet (acquistato più volte) e 2,30 in stazione.
Poi ci sarebbe da capire a cosa è dovuto l'aumento se il servizio rimane quello ed anzi peggiora: basta sentirsi utenti invece che clienti.

Trenitalia non si deve vergognare per errori che non ci sono.
Come documentato dal Pdf al link http://www.trenitalia.com/cms-file/allegati/trenitalia/normativa/TARIFFA_39_11_Marche.pdf c'è una tariffa nel trasporto regionale per "tutti i canali di vendita tranne internet" (a pagina 1) ed una tariffa "per la vendita tramite internet" che è appunta ridotta del 10% rispetto alla precedente.
Informatevi meglio.