Porto Recanati: furti nelle abitazioni, arrestato un 23enne ucraino

manette, arresto 1' di lettura 30/01/2011 -

A.S., ucraino di 23 anni residente a Civitanova, è stato rintracciato e tratto in arresto dai Carabinieri della locale stazione a Porto Recanati perchè colpito da un ordine di carcerazione emesso dalla magistratura maceratese.



Il giovane, condannato ad undici mesi e 27 giorni di reclusione, era stato accusato di aver commesso un furto in abitazione a Civitanova nel 2009.

L'ucraino, che non era stato trovato all'ultimo domicilio conosciuto dai Carabinieri della Compagnia di Civitanova che lo stavano cercando per dare esecuzione al provvedimento, è stato trovato ed arrestato presso un Night club della cittadina rivierasca dove lavorava come 'buttafuori'. Il 23enne si trova ora rinchiuso nel carcere anconetano di Montacuto.






Questo è un articolo pubblicato il 30-01-2011 alle 00:31 sul giornale del 31 gennaio 2011 - 645 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, porto recanati, arresto, furto, Sudani Alice Scarpini, manette

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/gQw





logoEV