Ussita: cani e pecore in condizioni pietose, Striscia la Notizia e i cittadini denunciano

cane 1' di lettura 27/01/2011 -

Ad un anno dalla prima visita, mercoledì 26 gennaio le telecamere di 'Striscia la Notizia' hanno trasmesso un nuovo servizio sul 'lager' di carcasse animali lasciate marcire a terra, pecore in condizioni penose e cani legati abbandonati a se stessi senza acqua nè cibo. Questo lo scenario apparso su canale 5 della stalla, nella quale si trovano anche altri animali feriti e maltrattati, situata ad Ussita.



La situazione trasmessa dalla nota trasmissione, che lo scorso 19 marzo aveva già fatto visita alla stalla del maceratese per verificare le condizioni pietose nelle quali si trovano gli animali, ha scatenato l'ira di molti cittadini che hanno avviato una protesta telematica: “Chiediamo al sindaco di Ussita di emettere un'ordinanza di sequestro con carattere di urgenza per salvare la vita di questi animali e agli altri organi e istituzioni di intervenire affinché questo sindaco faccia il suo dovere”.

Parole chiare e decise quelle trasmesse via web ai media ed alle istituzioni dalle decine di cittadini che, nel corso della trasmissione di mercoledì, hanno constatato come le condizioni della stalla e degli animali presenti al suo interno dallo scorso marzo non siano cambiate. Nonostante l'ordinanza della Procura di Macerata e del sequestro degli animali dopo la visita dei Carabinieri di Camerino, della Polizia Giudiziaria, della Polizia municipale e dei veterinari dell'Asur 10 al 'lager', il proprietario della stalla ha risolto la questione.






Questo è un articolo pubblicato il 27-01-2011 alle 19:47 sul giornale del 28 gennaio 2011 - 950 letture

In questo articolo si parla di cronaca, striscia la notizia, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/gMo


Roberta Benigni Ass.ne Cinofila Senigalliese

Se provate lo stesso sconcerto che proviamo noi associazioni per quanto abbiamo visto a Ussita vi preghiamo di scrivere al Sindaco di Ussita. Cliccate sul sito del Comune di Ussita, sul sindaco, vi apparirà una facciata dove poter scrivere il vostro messaggio di protesta, cortese ma ferma.

sabrina ghironi

Dire che che è vergognosa questa cosa è poco.Far soffrire chiunque anche un animale o assistere senza intervenire è da insensibili,crudeli e vergognosi.Non si può accettare un atteggiamento del genere,e poi ci lamentiamo se le cose non vanno bene nella società