Lavori V commissione: trasporto sanitario d'emergenza

ambulanza 1' di lettura 27/01/2011 -

La V commissione sicurezza sociale, presieduta da Francesco Comi (pd), ha dedicato gran parte della seduta di giovedì (27 gennaio) al tema del trasporto sanitario d’emergenza.



“La commissione è impegnata a ricercare una formula di affidamento del servizio di trasporto sanitario che non contrasti con le rigide prescrizioni comunitarie in tema di liberalizzazione dei servizi – ha detto il presidente Comi– e al tempo stesso salvaguardi il patrimonio inestimabile delle associazioni di volontariato radicate sul territorio”. “Confidiamo di trovare una soluzione entro novanta giorni – prosegue Comi - Nelle more di una nuova normativa prorogheremo le modalità di affidamento attualmente vigenti”.

“La vertenza non è tra la Regione e le Croci, ma tra l’Italia e l’UE – precisa – Le Marche hanno posto il problema al tavolo nazionale delle regioni, sollecitando un impegno del Governo”. Sull’argomento sono intervenuti anche l’assessore alla tutela della salute Almerino Mezzolani, il dirigente Servizio attività normative avvocato Paolo Costanzi e il dottor Sandro Oddi, dirigente del servizio salute. La commissione ha inoltre ascoltato il commissario regionale della Croce Rossa Fabio Cecconi. In apertura dei lavori è stato avviato l’esame del piano triennale socio sanitario, illustrato dal Direttore del Dipartimento per la salute Carmine Ruta, dall’Assessore ai servizi sociali Luca Marconi e dall’assessore Mezzolani.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-01-2011 alle 16:09 sul giornale del 28 gennaio 2011 - 577 letture

In questo articolo si parla di attualità, Assemblea legislativa delle Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/gKj