Eternit Free, D'Anna: 'Le proposte della minoranza diventano realtà'

giancarlo d'anna 1' di lettura 25/01/2011 -

Troppo spesso si accusa l'opposizione di non fare proposte costruttive. Questa volta non si può negare che dall'opposizione non siano arrivate iniziative costruttive se è vero com'è vero che la Giunta Regionale recepisce una proposta presentata attravero una mozione che ho presentato nel settembre 2010.



Si tratta della campagna "Eternit Free di Legambiente e AzzeroCO2 per eliminare l'amianto e sostituirlo col fotovoltaico sul territorio beneficiando degli incentivi speciali introdotti dalla Stato che scadevano nel dicembre 2010.

La giunta regionale infatti proprio ieri ha comunicato di avr aggiunto ai contributi statai 250.000 euro, una cifra inferiore a quella della Regione Toscana , che già da tempo aveva aderito all'iniziativa, ma un segnale importante per due motivi. Il primo si affronta finalmente il pericolo amianto che miete in Italia oltre 3000 morti l'anno. Secondo si utilizzano i tetti di edifici e capannoni per impianti fotovoltaici nel momento in cui il proliferare di impianti a terra di fotovoltaico sta sollevando proteste (cosa che avevamo anticipato chiedendo un regolamento restrittivo) che sono addirittura arrivate al TG1 per il forte e dannoso impatto su un paesaggio unico.

Ora la Regione deve continuare, incentivi o no, la battaglia per la rimozione dell'amianto dagli edifici pubblici ,il killer silenzioso non perdona. Allo stesso tempo un a più attenta vigilanza sulle autorizzazioni di impianti fotovoltaici, dando priorità assoluta ai tetti dei capannoni industriali.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-01-2011 alle 15:46 sul giornale del 26 gennaio 2011 - 750 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, legambiente, Popolo delle Libertà, pdl, eternit, Giancarlo d'anna, consigliere regionale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/gFQ





logoEV