Da Parigi a Monaco di Baviera: 'Belle Marche', promuove l'artigianato di qualità

CNA 2' di lettura 24/01/2011 -

Da Parigi a Monaco di Baviera. Gli artigiani marchigiani dell’oggettistica di alta qualità e i maestri calzaturieri promuovono il Made in Italy nelle grandi città europee.



Prima gli artisti dell’oggettistica di alta qualità, che dal 21 al 25 gennaio saranno presenti alla “Maison&Objet di Paris”,fiera dedicata all’arredo. Poi gli artigiani della scarpa di qualità che parteciperanno, tra il 3 e il 5 aprile, al M.O.C di Monaco di Baviera, la manifestazione sulla moda made in Italy, che si tiene presso i padiglioni della fiera della città tedesca. Due iniziative importanti per promuovere le produzioni marchiane. I nostri imprenditori saranno presenti grazie al progetto “Belle Marche”, cofinanziato dalla Regione e gestito dalla Cna regionale. “Si tratta” spiega il presidente di Cna Marche Renato Picciaiola “di un progetto finalizzato a promuovere le eccellenze artigiane delle Marche ed è rivolto ai settori della moda, alimentare, artigianato artistico, articoli da regalo, per favorire la commercializzazione dei prodotti sui mercati esteri”. In particolare l’evento francese che prende il via domani, è uno degli appuntamenti di maggior rilievo internazionale nel comparto e vedrà la presenza di architetti e disegnatori d’ambiente provenienti da tutto il mondo: verranno esposte creazioni di artigianato artistico.

Articoli da regalo, prodotti tessili, accessori e complementi d’arredo per la casa. In collaborazione con il Consorzio Piceni Art For Job, e con il coordinamento dell’ICE – Istituto nazionale per il Commercio Estero, prende parte all’evento per le Marche Donatella Fogante che propone al pubblico francese le sue eleganti creazioni contemporanee in argento per l’arredo. Presente alla Maison&Objet anche il raffinato artigianato delle ceramiche Bucci, da più di cinquant’anni sinonimo di design, ricerca e qualità nei materiali usati. Importante anche l’appuntamento di Berlino ad aprile, che riunisce 200 espositori, di cui circa 100 italiani, 500 collezioni in mostra dedicate alla collezione Primavera /Estate 2010 ottenendo un elevato interesse dagli addetti al settore provenienti dalle zone della Germania del Sud, Austria e Svizzera. Alle imprese artigiane e pmi che per prime invieranno la loro adesione e la disponibilità a sviluppare una presenza coordinata volta a promuovere, insieme al proprio prodotto, anche gli altri aspetti del territorio e delle produzioni di eccellenza regionali, sarà riconosciuto un contributo sulle spese relative allo stand espositivo e a quelle di trasporto dei campionari.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-01-2011 alle 18:25 sul giornale del 25 gennaio 2011 - 646 letture

In questo articolo si parla di attualità, artigianato, cna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/gEP





logoEV