Crollo del controsoffitto del Santa Croce di Fano: D'Anna: 'si inizi un serio monitoraggio'

Giancarlo D\'Anna 1' di lettura 21/01/2011 -

"Prima cosa , importante, non si è fatto male nessuno. Secondo a chi volesse speculare sul crollo al Santa Croce per dire che la struttura è vecchia (e cadente) e basare su questo le motivazioni per costruire l'Ospedale Unico ricordo che il crollo è relativo ad un controsoffitto fatto meno di dieci anni fa ed evidentemente male in quanto il controsoffitto si reggeva su filo di ferro e non su una struttura più "robusta".



Così ha dichiarato il consigliere giancarlo D'Anna dopo aver fatto un sopralluogo sul posto-Chiaramente vanno subito verificate eventuali responsabilità. In passato un episodio simile accade alla scuola Materna "il Grillo" e anche lì per fortuna non ci furono conseguenze alle persone. La cotrosoffittatura aveva le stesse caratteristiche di quelle della sala gessi ma fatte decenni prima.Un sistema che evidentemente non garantisce sicurezza.

E' evidente che edifici pubblici che hanno visto lavori e modifiche simili vanno monitorati immediatamente per evitare che episodi simili non insegnino niente.Un appello affinchè si inizi un serio e tempestivo monitoraggio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-01-2011 alle 18:16 sul giornale del 22 gennaio 2011 - 1454 letture

In questo articolo si parla di politica, Popolo delle Libertà, Giancarlo d'anna, santa croce fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/gzW


Serio monitoraggio, dice.
Ma, caro Consigliere, come vuole che l'ascoltino coloro che l'ospedale lo vorrebbe assolutamente "nuovo" di zecca (e a chi non piacerebbe?) in cooperativa con Pesaro e circondario tutto...
Dimenticavo una piccolissima domanda: - E i soldi?
E in attesa di "trovarli"?