Fano: rapinano l'area di servizio Esino Est, arrestati i tre giovani responsabili

polizia stradale 2' di lettura 18/01/2011 -

Gli Agenti della Polizia stradale, intervenuti nella notte lungo l'autostrada A14 dove tre giovani stranieri avevano messo a segno un furto ai danni dell'area di Servizio Esino Est, hanno arrestato i responsabili.



Era da poco passata la mezzanotte quando i tre, a bordo di una Fiat Brava rosso bordeaux, sono giunti nell'area di servizio. Due di essi, con una scusa, avrebbero chiesto all'esercente di verificare il livello dell'olio. Nel frattempo il terzo complice, approfittando della distrazione del benzinaio, avrebbe messo a segno il colpo agendo in tranquillità dato che i due avevano parcheggiato l'auto vicino all'impianto GPL, distante dai locali della stazione di servizio. Terminato quindi il 'controllo' dell'olio i tre si sono dati alla fuga.

Immediato l'allarme dell'esercente del distributore alla Polizia che, raccolte le informazioni utili, ha disposto una pattuglia della sottosezione di Fano nella carreggiata nord in attesa del transito del veicolo. Dopo qualche minuto, infatti, è transitata l’autovettura segnalata e la pattuglia si è posta all’inseguimento fino ad un luogo idoneo al controllo. I poliziotti, giunti in prossimità del casello autostradale di Fano, si sono affiancati alla Fiat Brava per farla fermare ma il conducente ha tentato di proseguire diritto opponendo resistenza e speronando l’auto di servizio.

Nonostante tutto, però, gli Agenti hanno fermato le tre persone, identificate come romeni ma domiciliati a Torino. A seguito della perquisizione del veicolo, inoltre, i poliziotti hanno rinvenuto, occultata tra i due sedili anteriori, la somma di 1.405 euro in contanti, suddivise per taglio con un elastico come solitamente fanno i benzinai. Pertanto, il denaro è stato restituito all'area di servizio, l'auto posta a sequestro e C.V. di 34 anni e S.M. di 18 anni tratti in arresto con l'accusa di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. Stessa accusa rivolta al terzo complice, S.D. di 16 anni, che è stato affidato al centro di prima accoglienza.






Questo è un articolo pubblicato il 18-01-2011 alle 17:13 sul giornale del 19 gennaio 2011 - 651 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia stradale, Sudani Alice Scarpini, autostrada A14, area di servizio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/gsa





logoEV