Porto Recanati: rissa all’Hotel House, ferito un tunisino

controlli all'hotel house 1' di lettura 17/01/2011 -

Una trentina di Carabinieri della Compagnia di Civitanova Marche, coordinati dal cap. Candelli, sono intervenuti nella notte in ausilio ai colleghi di Macerata, tutti in supporto ai militari della Stazione di Porto Recanati, presso l'Hotel House dove i residenti segnalavano una rissa fra extracomunitari.



Giunti sul posto, dove i responsabili dell'episodio si erano già allontanati, i militari hanno scandagliato l'edificio multietnico alla ricerca di eventuali feriti che, per timore di conseguenze penali, potessero rinunciare alle cure mediche. Nel corso dei controlli, agli ultimi piani, i Carabinieri hanno così rintracciato un tunisino ferito che, dolorante sul letto della sua abitazione, è stato soccorso dai sanitari del 118 e trasportato all'ospedale di Civitanova.

Nel frattempo, i militari intervenuti hanno effettuato i rilievi del caso ed avviato le indagini per risalire ai responsabili e ricostruire la dinamica dei fatti: secondo una prima ricostruzione il tunisino, che non corre pericolo di vita, sarebbe stato picchiato da una banda di stranieri non magrebini. Da qui sarebbe scoppiata poi la reazione e la conseguente rissa.








Questo è un articolo pubblicato il 17-01-2011 alle 19:11 sul giornale del 18 gennaio 2011 - 631 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, porto recanati, controlli, Sudani Alice Scarpini, hotel house

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/gqG