Parte la campagna frutta nelle scuole delle Marche

3' di lettura 17/01/2011 -

Un’alimentazione sana rende la vita colorata: è il messaggio diffuso dalla campagna “Frutta nelle scuole” illustrata in Regione da AOP Unolombardia (capofila del raggruppamento a cui partecipano anche Aop Veneto Ortofrutta, Brio e Kiwi Sole) in presenza dell’assessore all’Agricoltura Paolo Petrini che ha accolto con soddisfazione l’iniziativa.



“Si tratta di un progetto importante – ha detto Petrini – al quale aderiamo con convinzione visto che è mirato ad un maggior benessere della nostra comunità. L’obiettivo è rendere consapevoli le famiglie, attraverso il messaggio affidato ai bambini, che la frutta e la verdura, alla base della piramide alimentare, sono essenziali per tutelare la nostra salute negli anni e per contrastare le malattie nel tempo (nelle Marche contiamo 70mila diabetici). D’altra parte la nostra Regione è sempre stata sensibile alla qualità delle sue produzioni: aderiamo all’ Associazione delle Regioni Europee per i Prodotti di Origine che si propone la promozione e la difesa degli interessi dei produttori e dei consumatori delle Regioni europee impegnati nella valorizzazione di prodotti agro-alimentari di qualità regolamentata immessi nel mercato, siamo capofila delle Regioni contro gli Ogm e incentiviamo l’agricoltura biologica. Riteniamo indispensabile valorizzare le nostre produzioni locali e la stagionalità dei prodotti anche per dare sostegno ai nostri agricoltori. Ci auguriamo – ha concluso Petrini – che questa campagna prosegua nel tempo fino a diventare una sana abitudine”.

Il programma europeo, gestito dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali per l’anno scolastico 2010/2011, prevede la distribuzione gratuita di frutta e verdura fresche da gennaio a giugno 2011 a tutti gli studenti in 30 diversi giorni. Obiettivo: promuovere il consumo dei prodotti ortofrutticoli fra i giovani alunni. Un’alimentazione sana incide notevolmente sulla qualità della vita, lo testimoniano i dati: attualmente un adulto su tre ha problemi di sovrappeso e quasi un italiano su dieci è decisamente obeso. L’obesità infantile predispone all’obesità adulta e costituisce una seria minaccia per la salute dei cittadini. Da qui la necessità di attuare iniziative, come “Frutta nelle scuole”, che supportino abitudini alimentari più corrette e una nutrizione maggiormente equilibrata.

Sostituire il consumo delle tradizionali merendine con quello di frutta e verdura fresche può senz’altro rappresentare un primo significativo passo verso la soluzione del problema. Per questi importanti obiettivi il programma ha trovato la piena collaborazione da parte della Regione Marche dove hanno aderito 122 istituti scolastici primari composti di 301 plessi, per un totale di 2.160 classi e 42.127 alunni. Nelle Marche circa il 30% dei bambini in età scolare è sovrappeso. Il 10% di questi ha problemi di obesità che spesso vengono sottovalutati dai genitori. Nel corso della conferenza stampa, a cui hanno partecipato oltre all’assessore Petrini, Fausto Bertaiola, Presidente Aop Veneto Ortofrutta, Caterina Cogliano, dirigente del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali, Giordano Giostra, direttore servizio Igiene Alimenti e Nutrizione Asur Ancona, Oliviero Sorbini, esperto di comunicazione socio istituzionale, moderati dal giornalista Marco Gisotti, si è discusso della logistica dell’operazione, della qualità dei prodotti ortofrutticoli distribuiti e delle misure di accompagnamento dedicate agli studenti come le visite a fattorie didattiche e orti botanici. In anteprima sono poi stati proiettati i filmati appositamente realizzati per la campagna fra i quali anche un cartone animato dal titolo “I colori del benessere” con i personaggi di Pietro e Raimondo, già noti al pubblico per una fortunata serie televisiva trasmessa dalla Rai.








Questo è un articolo pubblicato il 17-01-2011 alle 14:50 sul giornale del 18 gennaio 2011 - 748 letture

In questo articolo si parla di regione marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/go5