Latini (Api): una visione unica per il turismo con il coinvolgimento di pubblico e privato

Dustin Hoffman con Gianmario Spacca 2' di lettura 16/01/2011 -

Nonostante le polemiche degli ultimi giorni la Regione ha fatto e sta facendo molto per il turismo che rappresenta nel programma di governo del presidente Spacca uno dei quattro obiettivi fondamentali. Gli ultimi studi di settore hanno confermato che fino ad oggi si è lavorato bene grazie al piano strategico avviato proprio con il famoso spot di Dustin Hoffman.



Per fare in modo che il turismo diventi il secondo volano economico delle Marche occorre intervenire con leggi e atti amministrativi e avviare un’intensa campagna di ascolto tra gli enti locali e i privati. Quest’ultimi, come spesso accade, vivendo il turismo in prima persona possono fornire proposte e consigli utili a migliorare l’attrattività dell’intero settore. Al di là degli slogan o degli spot è necessario intervenire con fatti concreti.

La Regione, non a caso, nel bilancio 2011 ha stanziato importanti risorse economiche. Il turismo infatti è una fonte di entrata molto importante, poiché porta denaro sia alle casse dello Stato sia direttamente ai fornitori di servizi. Il movimento turistico conta quasi 700 milioni di persone che ogni anno si spostano dal luogo di abituale residenza verso le destinazioni turistiche di tutto il mondo.

L’Italia, grazie all’offerta diversificata, è da sempre una delle destinazioni turistiche più importanti al mondo. Per il nostro Paese il settore turistico è un comparto economico di prima grandezza con un’incidenza nel Prodotto Interno Lordo del 7% e due milioni di occupati. E’ impensabile, ricorda il consigliere regionale di Alleanza per l’Italia Dino Latini - che una regione come le Marche con tutte le ricchezze storico-artistiche-paesaggistiche ed enogastronomiche di cui dispone non si interessi a questa importante fetta di mercato. Non bisogna cullarsi sugli ottimi risultati raggiunti negli ultimi mesi, ma ci si deve impegnare per una strategia comune.

Occorre quindi un’unica cabina di regia che detti le linee guida per il l’intero settore valorizzando tutte le potenzialità presenti nel territorio.


da Dino Latini
Consigliere Regionale Api - Liste Civiche per l'Italia





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-01-2011 alle 16:56 sul giornale del 17 gennaio 2011 - 1517 letture

In questo articolo si parla di turismo, politica, osimo, dino latini, giammario spacca, dustin hoffman

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/gnH


Ed alla bellezza paesaggistica di Osimo e del suo territorio, il nostro si è molto, ma molto, applicato.

....con le immense distese di pannelli solari per ettari, che coprono la più bella parte delle nostre campagne,dolci colline e distese pianure....