Carnevale di Fano, si parte il 19 febbraio

2' di lettura 13/01/2011 -

La Regione Marchefinanzierà con 55mile euro l’edizione 2011 del Carnevale di Fano. “Una nuova sinergia per la promozione del territorio”, secondo l’assessore regionale al Turismo, Serenella Moroder”.
 



Un nuovo tassello verso la costruzione del “brand” regionale, sintetizzato nello slogan “Marche di Charme” che in questi ultimi giorni sta facendo discutere Regione e Provincia di Pesaro. “La nostra intenzione – ribadisce la Moroder presentando la partecipazione della Regione al Carnevale fanese – è quella di costruire un’offerta turistica che sappia coinvolgere tutto il territorio”. Il Carnevale di Fano è una delle celebrazioni più antiche d’Italia: viene festeggiato dal 1347, e secondo la Moroder “le ricadute saranno molto positive, perché parliamo di un evento che da anni attira turisti e presenze da numerose regioni vicine”.

Il Carnevale fanese diventa dunque un nuovo tassello nella promozione turistica integrata marchigiana. “Ogni anno più di 100mila persone arrivano a Fano per questa festa – ricorda il sindaco Stefano Aguzzi – la compartecipazione della Regione servirà avrà una funzione strategica anche per il prossimo futuro”. Il Carnevale fanese inizierà il 20 febbraio, e si chiuderà il 6 marzo. Tre fine settimana di animazioni, caratterizzati, come da tradizione, dalla sfilata dei carri allegorici, evento di spicco delle tre domeniche.

Non mancheranno però le novità, tanto che l’assessore comunale al Turismo del Comune di Fano, Alberto Santorelli, parla del 2011 come “l’anno zero per il nostro Carnevale”. Le feste saranno infatti anticipate dalla serata di gala a teatro, il 19 febbraio, con una cena sui palchetti ed uno spettacolo in machera. Verrà invece allestita in centro storico la “Cittadella del cioccolato”, con 25 stand gastronomici, dal 24 al 27 febbraio. Per tutta la durata del Carnevale, poi, saranno presenti i produttori agricoli che daranno vita al “Villaggio delle tipicità”. Verrà invece montato in zona lungomare il Pala Arka Eventi, palatenda che ospiterà convegni e concerti. Dal 12 febbraio all'8 marzo invece verrà realizzata, per la prima volta nella città di Fano, una pista di pattinaggio sul ghiaccio.

In più, ricorda Santorelli, “durante i fine settimana i musei ed i beni culturali e monumentali della città resteranno aperti, a disposizione del pubblico e dei turisti”. Una festa di tutta la città quindi, tanto che il Comune si è fatto promotore di un accordo tra Eden Viaggi e tra le strutture ricettive della città. “La Eden metterà a punto dei pacchetti specifici per il soggiorno a Fano nel periodo del Carnevale – anticipa l’assessore comunale – Verranno proposti pacchetti ad hoc, pensati per gruppi italiani e stranieri, perché vogliamo puntare su questa grande festa fanese per promuovere la città ed il territorio”.








Questo è un articolo pubblicato il 13-01-2011 alle 17:41 sul giornale del 14 gennaio 2011 - 619 letture

In questo articolo si parla di regione marche, spettacoli, comune di fano, stefano aguzzi, Alberto Santorelli, serenella moroder, carnevale di fano, emanuele barletta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/giX