Influenza: nelle Marche il picco tra gennaio e febbraio

Influenza 1' di lettura 12/01/2011 -

L’influenza torna a far parlare di sé, con segnalazioni poco rassicuranti anche nel nostro Paese.



Le Marche mostrano una casistica importante, con una prima diffusione avuta tra i soggetti più giovani che sta provocando molte assenze nelle scuole elementari e medie ed un forte ricorso ai pediatri.

Nelle ultime due settimane si è registrato un aumento del numero di casi diffuso a tutta la popolazione. Il picco dell’influenza è atteso tra la fine di gennaio e l’inizio di febbraio 2011.

Il vaccino rappresenta uno degli strumenti di prevenzione più efficaci, ma richiede due settimane per essere attivo. Vista l’intensità dei sintomi e la possibilità di complicanze, si consiglia di ricorrere alla vaccinazione, in particolar modo per i soggetti affetti da qualche patologia cronica e per gli anziani


da Asur Marche
Azienda Sanitaria Unica Regionale




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-01-2011 alle 15:24 sul giornale del 13 gennaio 2011 - 1159 letture

In questo articolo si parla di attualità, asur marche, influenza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ge8