Danza, Marinelli: 'Una mia priorità, presto l'inserimento nel consorzio regionale'

erminio marinelli 2' di lettura 12/01/2011 -

“L'intervento di Recchioni sul Liceo Coreutico – dice Erminio Marinelli -, è uno stimolo per tornare a parlare di danza. Non ne avevo avuto più occasione da quando un anno fa ho lasciato la giunta comunale”.



“La danza – secondo l'ex Sindaco di Civitanova Marche -, è stata una delle punte di diamante dei miei anni di amministrazione. Nel '94 con Recchioni e Angelini c'era stato un germe di quello che poi è diventato un Festival internazionale, Civitanova Danza, dove hanno partecipato i più grandi al mondo e dove Alessandra Ferri ha scelto di chiudere la propria carriera. Nel '95 decidemmo di investire nei contenuti e nei contenitori per la manifestazione e i risultati a favore della città oggi sono sotto gli occhi di tutti. Così abbiamo fatto conoscere Civitanova oltre che per i suoi meriti produttivi e, grazie a Lidia Brillarelli, abbiamo recuperato la memoria di Enrico Cecchetti. Il Festival, inoltre, oltre che recuperare numerosi contenitori cittadini ha fatto crescere Civitanova fino ad arrivare alle odierne dodici scuole di danza e ai quattro teatri (se consideriamo anche la Barcaccia d'estate). La nostra è anche l'unica città delle Marche ad avere una stagione di danza invernale e ciò ci consente anche di attirare numerosi appassionati di quest'arte. Tutto questo è stato realizzato grazie a Monique Vaute, prima, e, poi, grazie alla passione e alla competenza di Gilberto Santini e di Alfredo di Lupidio, a capo dell'azienda dei teatri”.

“Recchioni – aggiunge Marinelli -, ricorda anche come a Civitanova la mia amministrazione sia riuscita a portare l'unico concorso nazionale della Scala di Milano. Sono certo che l'attuale amministrazione lo porterà avanti”.

“Da quando mi sono candidato alla Presidenza della Regione – prosegue -, non mi occupo più direttamente delle questioni di Giunta. Tuttavia se la scelta del Liceo Coreutico fosse stata di mia competenza me ne sarei interessato con passione. Infatti non posso rispondere su questo ma posso farlo per quanto riguarda l'inserimento di Civitanova Danza nel Consorzio Regionale”.

“Civitanova Danza – spiega il portavoce del Centrodestra in Regione -, non è stata inserita nel Consorzio perché non è un soggetto giuridico ma un progetto. Mi sono interessato della questione e con l'assessore Marcolini abbiamo trovato un accordo per farla entrare a brave”.

In conclusione Marinelli rimanda “al mittente la polemica” e si augura “che il Sindaco manterrà gli impegni nei confronti della danza”. “Sono certo – dice -, che egli riuscirà anche ad aumentare la qualità dell'offerta, trovando nelle altre manifestazioni un luogo di promozione per Civitanova Danza e non un motivo di penalizzazione. Vigilerò su questo fronte”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-01-2011 alle 17:24 sul giornale del 13 gennaio 2011 - 682 letture

In questo articolo si parla di danza, attualità, pdl, erminio marinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/gf0





logoEV