Urbino: Visita del nuovo prefetto, 'Qui voglio essere di casa'

1' di lettura 11/01/2011 -

"Qui voglio essere di casa.  Il ruolo di Urbino come co-capoluogo di provincia sarà molto importante".  Queste sono state le prime parole del nuovo prefetto di Pesaro e Urbino Attilio Visconti in visita per la prima volta nella città di Raffaello dopo l’insediamento.



Il rappresentante del governo è stato accolto alle 9.30 davanti alla sede del Municipio dal sindaco Franco Corbucci e da presidente del Consiglio comunale Lino Mechelli. Ad attenderlo c’erano anche i rappresentanti delle Forze dell’ordine. Una volta all’interno della Residenza municipale, il sindaco ha mostrato al prefetto alcuni degli ambienti di rappresentanza del palazzo e ha ricordato gli elementi salienti che caratterizzano Urbino come centro universitario, luogo di formazione e realtà ricca di arte e cultura. Il prefetto ha dimostrato di conoscere bene il contesto cittadino e territoriale, dichiarandosi entusiasta del lavoro che ha appena iniziato a svolgere.

"La provincia di Pesaro e Urbino -ha sottolineato il prefetto Visconti- è un territorio tranquillo, ma se vogliamo mantenere questa caratteristica non dobbiamo abbassare la guardia. Ai sindaci di Pesaro e Urbino voglio proporre di costruire insieme alla prefettura un “Patto per la sicurezza” attraverso cui coordinare al meglio le forze e possibilmente ottenere anche delle risorse aggiuntive dal governo".

Il prefetto ha anche espresso il desiderio di rendere più vitale la sede della prefettura presente a Urbino, facendola diventare continuativamente un punto di riferimento per lo svolgimento di varie pratiche che interessano i residenti delle aree interne.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-01-2011 alle 12:26 sul giornale del 12 gennaio 2011 - 627 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, comune di urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/gch