Jesi: sorpresi a rubare rame all'ex Maip, arrestati

carabinieri 1' di lettura 11/01/2011 -

Sorpresi a rubare rame, alluminio e metalli nella vecchia sede della Maip a Jesi dai Carabinieri tre uomini ed un minorenne finiscono nei guai. I quattro, colti in flagranza di reato, dovranno ora rispondere del reato di furto aggravato in concorso.



I militari, in transito in via Staffolo per un normale servizio di controllo sul territorio, hanno notato un furgone Fiat Ducato parcheggiato fuori dalla fabbrica di Gennaro Pieralisi. Sospettato cosa stesse accadendo, gli uomini dell'Arma si sono avvicinati all'ex sede della Maip ed hanno notato prima la rete di recinzione esterna tagliata poi le quattro figure impegnate ad accatastare il rame ed i metalli su un carrello.

Intervenuti immediatamente, i Carabinieri hanno così denunciato il sedicenne e tratto in arresto in flagranza di reato i tre adulti, originari di Torre del Greco. Si tratta di P.C., 34enne, P.M. di 27 anni e Z.D. di 26 anni, tutti residenti in Vallesina.






Questo è un articolo pubblicato il 11-01-2011 alle 19:02 sul giornale del 12 gennaio 2011 - 1044 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, jesi, Sudani Alice Scarpini, furto di rame

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ger