Giorgi (IdV) sul dimensionamento scolastico e la questione dell'alberghiero di Matelica

paola giorgi 2' di lettura 11/01/2011 -

Nel giorno in cui l' Assemblea Legislativa delle Marche approva il piano triennale dei giovani, di cui sono stata relatrice, a quegli stessi giovani e alle loro famiglie viene tolta una importante opportunità formativa volta ad un lavoro, tra i pochi, ancora sicuro.



Il piano di dimensionamento scolastico non ha infatti previsto l'apertura a Matelica di una sezione del professionale alberghiero presso l'istituto professionale Pocognoni. Ritengo questa scelta, che ho cercato di modificare nelle sedi preposte, con un emendamento in commissione che e' stato respinto sia dai consiglieri del pd che della pdl, con voto favorevole del consigliere della Lega, non corretta..

Il territorio matelicese, che si trova al confine tra le provincie di Macerata ed Ancona, e' fortemente provato dalla crisi, con conseguente perdita di posti di lavoro, principalmente causata dal crollo occupazionale nel settore metalmeccanico, un territorio che necessita una riconversione e nuove occasioni lavorative che possono iniziare da un percorso formativo specifico; Matelica, per la sua posizione, serve un territorio dove non e' presente nessun istituto professionale alberghiero. La Citta' di Cingoli, dove e' presente l'offerta da diversi anni, e' una realta' diversa: e' vero che allievi provengono dalla stessa Matelica e citta' limitrofe, ma e' anche vero che per andare a scuola questi ragazzi si alzano alle cinque del mattino e molti ragazzi si vedono costretti a rinunciare ad intraprendere un percorso formativo perche' logisticamente irto di difficolta'. Matelica, bonta' sua, gode di un ottimo servizio ferroviario che la collega facilmente ed in breve tempo in piu' direzioni, offrendo quindi anche una buona mobilita' per gli studenti.

L'istituto Pocognoni che dovrebbe aprire la sezione alberghiera si trova in una struttura grande e rinnovata recentemente con la capacita' di ospitare oltre 500 allievi al posto dei pochi che ospita ora. Il Comune di Matelica ha deliberato,da tempo, la disponibilità a coprire i costi dell' attrezzatura per l'istituto; la Conferenza dei Sindaci, nella fase di disposizione del piano da parte della Provincia di Macerata, si era espressa compatta (con il solo voto contrario di Cingoli) a favore dell' istituzione dell' alberghiero a Matelica:tutte le carte, viste in un contesto territoriale ampio, in regola. Ma forse il problema e' proprio qui... Nel vizio della politica di anteporre logiche di campanile alle esigenze di una comunita' piu' vasta.


da Paola Giorgi
Consigliere regionale IDV




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-01-2011 alle 18:08 sul giornale del 12 gennaio 2011 - 748 letture

In questo articolo si parla di politica, italia dei valori, Paola Giorgi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/gd4