Ancona: podista colto da malore, paura prima dell'inizio del match della Stamura

1' di lettura 10/01/2011 -

Pochi minuti prima dell'inizio del match di rugby Stamura Ancona - San Lorenzo in Campo, in programma nella mattinata di domenica presso lo stadio Conti di Ancona, vi sono stati attimi di preoccupazione per la salute di un podista amatoriale.



L'atleta 53enne cadeva in un fossato colmo di fango ed acqua, reso poco visibile dalla vegetazione, perdendo coscienza per qualche minuto. Ad attirare le attenzioni del medico della squadra della Stamura Rugby Dott. Alberto Busilacchi e del personale sanitario della croce rossa dell Esercito sergente Massili e caporal mag. Lillini presenti per l'evento rugbystico è stata una donna, anche lei podista, che casualmente aveva notato il corpo privo di coscienza nell'acquitrino.

Prontamente estratto dai volontari, nel trasporto verso l'ospedale regionale di Torrette l'uomo ha ripreso coscienza, ma è stato esaminato comqunque presso il pronto soccorso per escludere conseguenze cerebrali e scheletriche dovute al trauma da caduta. Fortunatamente, la presenza dei sanitari già sul posto, ma soprattutto il colpo d'occhio della donna, hanno evitato che un malore (forse un episodio lipotimico) evolvesse in un evento ben più drammatico.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-01-2011 alle 16:30 sul giornale del 11 gennaio 2011 - 1274 letture

In questo articolo si parla di attualità, sport, ancona, rugby, malore, Stamura Rugby, podista

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/gaT