Atletica leggera: bilancio di fine stagione ricco di successi per le Marche

Rappresentativa Marche Campionati italiani cadetti 2' di lettura 04/01/2011 -

Medaglie, record, eventi.



Anche nel 2010, le Marche dell’atletica hanno recitato un ruolo di primo piano, nel panorama italiano e internazionale, mentre si preparano a vivere un altro anno denso di appuntamenti. E parla chiaro il bilancio della stagione appena conclusa: 48 volte sul podio tricolore, assoluto o giovanile, di cui 16 sul gradino più alto, per passare alle ben 25 maglie azzurre indossate in giro per il mondo. Senza dimenticare il movimento master, una cassaforte inesauribile che conta 124 metalli (41 d’oro).

Ad impreziosire il tutto, due primati nazionali: per merito di Eduardo Albertazzi nel disco juniores (61,50) durante i Campionati italiani invernali di lanci a San Benedetto del Tronto, e di Gianluca Tamberi, con il suo 78,61 nel giavellotto promesse al Triangolare di Ascoli Piceno. Proprio queste sono state due tra le tante manifestazioni di rilievo organizzate in regione, oltre ai titoli italiani assegnati a Grottammare (marcia allievi) e Macerata (pentathlon lanci master), fino all’en plein di rassegne tricolori nella stagione al coperto del Banca Marche Palas di Ancona. Protagonisti dall’inizio alla fine, gli atleti marchigiani: dall’oro di Riccardo Palmieri nell’eptathlon indoor, a quello della maratoneta Marcella Mancini, mentre anche l’ostacolista John Mark Nalocca è riuscito nell’impresa di laurearsi campione italiano assoluto, oltre al citato Tamberi.

Doppiette di titoli giovanili per l’astista Lorenzo Catasta e per la specialista delle prove multiple Enrica Cipolloni, con la cadetta Eleonora Vandi che in ambito tricolore ha bissato il titolo conquistato ai Giochi Sportivi Studenteschi. A livello internazionale, spiccano le medaglie di bronzo di Daniele Caimmi e Denis Curzi nella Coppa Europa di maratona con la squadra azzurra a Barcellona, dove c’era anche l’ottocentista Daniela Reina. Tre gli juniores presenti ai Mondiali canadesi di Moncton, nei quali la martellista Sara Pizi e il saltatore in alto Gianmarco Tamberi si aggiungono ad Albertazzi (undicesimo nella finale). I

n evidenza le società della regione: Avis Macerata tra i maschi e Tecno Adriatletica Marche al femminile confermano la presenza nella finale Argento, inoltre l’Asa Ascoli Piceno si guadagna la promozione in serie A1, in cui rimane la Sport Atletica Fermo al femminile. La rappresentativa cadetti ha vinto al Promoindoor di Napoli, poi al Trofeo di Majano è arrivato un prestigioso secondo posto per il team marchigiano, per chiudere con la sesta piazza nel medagliere dei Campionati italiani cadetti di Cles. Intanto la nuova stagione è già ai blocchi di partenza, con l’attività indoor pronta a scattare nel week-end.

Per vedere l'elenco dei campioni italiani, delle maglie azzurre e dei campioni italiani master cliccare il file PDF.



...
...

Elenco vittorie 2010 Marche at...






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-01-2011 alle 15:41 sul giornale del 05 gennaio 2011 - 681 letture

In questo articolo si parla di sport, atletica, fidal marche, vittorie, campioni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/f2F





logoEV