Macerata: vende anelli in 'oro', denunciato un rumeno senza fissa dimora

polizia 1' di lettura 09/12/2010 -

Entra in una tabaccheria del centro a Macerata e propone alla titolare di acquistare alcuni anelli in oro. Negato l'acquisto ed invitato l'uomo ad uscire dall'esercizio, la negoziante allerta subito il 113 della Questura di Macerata che ha inviato una Volante sul posto.



All'arrivo degli Agenti, la titolare ha descritto perfettamente il venditore che è stato rintracciato poco dopo in via Illuminati. Si tratta di P.T., rumeno di 46 anni senza fissa dimora. Perquisito, gli Agenti hanno rinvenuto e sequestrato dieci anelli color oro, recanti l'incisione '750 18K'.

Dall'analisi successiva, effettuata da un orefice, i preziosi sono risultati essere di materia diversa dall'oro. Pertanto, l'uomo è stato denunciato in stato di libertà per i reati di ricettazione e vendita di cose con impronte contraffatte di una pubblica autenticazione o certificazione.






Questo è un articolo pubblicato il 09-12-2010 alle 19:07 sul giornale del 10 dicembre 2010 - 594 letture

In questo articolo si parla di cronaca, macerata, ricettazione, Sudani Alice Scarpini, questura di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/fiQ





logoEV