Fano: chiusura del distaccamento della Polstrada, Paolini scrive al ministro Maroni

luca paolini 1' di lettura 10/11/2010 -

In relazione alla proposta di soppressione e accorpamento del Distaccamento Polstrada di Fano, ho rappresentato, a voce e con lettera, al Ministro Maroni, e, per conoscenza, al Dipartimento della Pubblica Sicurezza, al sig. Prefetto ed al sig. Questore della Provincia di Pesaro talune perplessità, invitando l’Amministrazione ad una più attenta riflessione.



Se l’accorpamento – non il primo e certo non l’ultimo – può avere una sua ragionevolezza nel più generale processo di ottimizzazione delle risorse, non altrettanto pare potersi dire della destinazione del personale che, “de facto” , se non di diritto, verrebbe definitivamente “sottratto” al territorio per venir impiegato – nella stragrande maggioranza dei casi - nel solo circuito autostradale.

E’ infatti noto – e quanto accaduto in casi analoghi lo confermerebbe - che verificandosi delle situazioni di emergenza in autostrada le pattuglie sul territorio provinciale vengono convogliate all’interno di quella arteria, ritenuta più importante - mentre non avviene il contrario, con il risultato, sostanziale, di una riduzione di circa 50 pattuglie a settimana in Provincia. Ho espresso anche perplessità per la irragionevolezza – a mio avviso – della mancata previsione di qualsiasi facoltà di opzione, riconosciuta al personale dipendente, per essere assegnato ad altri reparti della provincia, cosa che parrebbe opportuna anche per tenere nel debito conto eventuali esigenze familiari, personali o anagrafiche in un contesto di carenza di organici di Questura e Commissariati.


da Luca Rodolfo Paolini
       parlamentare Lega 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-11-2010 alle 17:40 sul giornale del 11 novembre 2010 - 484 letture

In questo articolo si parla di politica, Luca Paolini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/eeu





logoEV