Jesi: chiese inutilmente la rimozione del crocefisso, un esposto contro l'ospedale

crocefisso 1' di lettura 26/10/2010 -

Ha "subito l'esposizione forzata del crocefisso" e per questo ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica.



Ennio Montesi ha presentato un esposto contro l'ospedale di Jesi per essere stato costretto a ''subire l'imposizione forzata del crocifisso''.

Lo scritto jesino, dirigente di Democrazia atea, durante un ricovero nel presidio ospedaliero cittadino aveva chiesto la rimozione di quello da lui definito un ''simbolo di morte'' ma senza successo.

Montesi ha trasmesso l'esposto anche al presidente della Repubblica e al Tribunale dei diritti del malato affermando di aver subito ''un'ingiustificata discriminazione religiosa'' ed un grave stato ''di stress e angoscia''.






Questo è un articolo pubblicato il 26-10-2010 alle 00:05 sul giornale del 26 ottobre 2010 - 663 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, jesi, corcefisso

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/dIC





logoEV