Collocamento disabili, interrogazione di Bucciarelli e Binci

disabili 1' di lettura 25/10/2010 -

Interrogazione presentata dai consiglieri regionali Raffaele Bucciarelli (PdCI-PRC) e Massimo Binci (SEL) sulla questione delle scoperture dei posti riservati ai disabili negli enti pubblici.



E' una questione già sollevata in Consiglio regionale nel 2006 con una interrogazione a cui la Giunta aveva fornito risposte rassicuranti, almeno in prospettiva, citando gli impegni che le varie zone territoriali dell'ASUR avevano dichiarato di aver assunto o di voler assumere per far fronte alle rispettive scoperture. A fronte di questi impegni la situazione dalla fotografia fatta nel 2005 a quella fatta nel 2009, è notevolmente peggiorata.

Alcuni esempi: ASUR zona territoriale 4 Senigallia: nel 2005 21 posti scoperti, nel 2009 29. ASUR zona territoriale 5 Jesi: nel 2005 5 posti scoperti che divantano 18 nel 2009. ASUR zona territoriale 6 Fabriano: 5 scoperture nel 2005, 20 nel 2009. Per giungere all'Azienda Ospedali Riuniti di Ancona che nel 2009 ha 88 scoperture di posti per disabili e 18 scoperture per le categorie protette di cui all'art. 18 della legge 68/1999.

E' una situazione già di per sè incresciosa, ma che diventa gravissima a fronte della crisi economica ed occupazionale che penalizza ulteriormente i disabili nella ricerca di una occupazione che per molti di loro vuol dire non solo avere un reddito ma anche darsi una prospettiva di vita migliore dal punto di vista delle relazioni e della vita sociale.



...

interrogazione...






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-10-2010 alle 19:23 sul giornale del 26 ottobre 2010 - 819 letture

In questo articolo si parla di disabili, lavoro, politica, asur, massimo binci, barriere architettoniche, interrogazione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/dIc