Civitanova: sputi ed insulti agli automobilisti che negano l'elemosina

carabinieri 1' di lettura 20/10/2010 -

Un uomo, in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta all'abuso dell'alcol, è stato fermato dai Carabinieri di Civitanova Marche chiamati da un'automobilista ferma al semaforo della statale 16 in località Civitanova.



L'uomo, un marocchino clandestino e senza fissa dimora, si trovava in quel semaforo e, al rosso, si accostava e si appoggiava ai finestrini delle vetture in coda chiedendo l'elemosina. Alla risposta negativa dell'automobilista, l'uomo aveva reagito con sputi ed insulti.

I militari, giunti sul posto ed avendo assistito ad ulteriori scene con conseguenti lamentele degli automobilisti, hanno fermato il mendicante accompagnandolo presso la caserma di Via Carnia. Sottoposto al fotosegnalamento, il marocchino è stato deferito per inosservanza al provvedimento di espulsione ed è stato raggiunto da un foglio di via da parte del Comune. Nel frattempo la donna si è riservata di produrre querela sull'accaduto.






Questo è un articolo pubblicato il 20-10-2010 alle 18:50 sul giornale del 21 ottobre 2010 - 597 letture

In questo articolo si parla di cronaca, civitanova marche, Sudani Alice Scarpini e piace a michelepinto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/dwF





logoEV