Ancona: si presenta alle poste con il velo, chiesto l'intervento della polizia

1' di lettura 05/10/2010 -

Un donna tunisina, in compagnia del marito, si è presentata alle poste di Ancona, presso l'agenzia del porto, per presentare i documenti relativi al permesso di soggiorno. La donna però aveva il velo integrale ed è stata considerata come persona "interamente travisata". Per identificarla l'impiegato ha chiesto l'intervento della polizia.



Gli agenti della Polmare sono entrati nell'agenzia, mentre il marito della signora compilava i documenti, ed alla donna è stato chiesto di favorire la sua identificazione. Quest'ultima ha ottenuto che il riconoscimento avvenisse, ad opera di una donna poliziotto, negli uffici della Polizia di frontiera.

Secondo le forze dell'ordine tutto si sarebbe svolto senza alcuna tensione.






Questo è un articolo pubblicato il 05-10-2010 alle 19:04 sul giornale del 06 ottobre 2010 - 496 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, francesca morici, islam, ancona, velo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/cWT