counter

Macerata: Musicultura, aperte le iscrizioni al concorso

musicultura 3' di lettura 28/09/2010 -

Sono aperte le iscrizioni alla XXII edizione di Musicultura. Improntato a criteri di massima serietà e trasparenza, il concorso di Musicultura ha contribuito a valorizzare tanti talenti (Simone Cristicchi, Povia, Pacifico, Amalia Grè, Gian Maria Testa, Avion Travel, Patrizia Laquidara, Mannarino, Momo, Giua…), ma altrettanto importante è il fatto che esso abbia sempre invocato, argomentato e difeso la necessità di una maggiore civiltà nei rapporti tra artisti e addetti ai lavori.



“Ventidue anni vissuti intensamente quelli del festival dedicato alla canzone popolare e d’autore” – così ha commentato Piero Cesanelli, il direttore artistico di Musicultura – “Dalla “prima volta”, nel 1990, sono quasi 30.000 i brani che hanno partecipato al concorso: un fiume di idee che anno dopo anno hanno rispecchiato in forma di canzone lo slancio creativo di più generazioni italiane. Cambiano i tempi, cambiano le canzoni, non cambia il bisogno di raccontare sinceramente la vita. E quando una canzone ci riesce, ecco che diventa un piccolo-grande bene a disposizione di tutti”.

Per partecipare al concorso è necessario inviare entro il 2 novembre due brani di cui si sia autori o coautori oltre che interpreti. I due brani non devono essere stati ancora pubblicati (fanno eccezione le produzioni con tirature limitate), non sono di ostacolo eventuali vincoli discografico-editoriali già in essere, purché non in contrasto con il regolamento.

Come sempre, ad essere privilegiate saranno la qualità, l’autenticità e la freschezza delle proposte, senza sbarramenti rispetto al genere musicale.

Tutti i partecipanti riceveranno una risposta scritta relativa all’esito della partecipazione, accompagnata da una articolata scheda di commento/valutazione.

Significativa, e altrettanto insolita, l’entità dei riconoscimenti finali: al vincitore assoluto andrà il “Premio Banca Popolare di Ancona” di € 20.000. Verranno inoltre assegnati la Targa della Critica (€ 5.000,00 euro) e i premi Unimarche, Siae e Afi, rispettivamente per “il miglior testo”, “la migliore musica” e “il miglior progetto discografico”, (2.500,00 euro ciascuno).

Dopo l’iniziale selezione, Musicultura convocherà circa 50 concorrenti a Macerata per sostenere accurate audizioni dal vivo, al termine delle quali saranno proclamati i 16 finalisti.

I brani finalisti andranno quindi a comporre il CD Compilation e accederanno alla fase successiva del concorso.

Otto saranno i vincitori: sei scelti a insindacabile giudizio del Comitato Artistico di Garanzia – quest’anno composto da Claudio Baglioni, Edoardo Bennato, Luca Carboni, Ennio Cavalli, Carmen Consoli, Simone Cristicchi, Lucio Dalla, Teresa De Sio, Tiziano Ferro, Giorgia, Maurizio Maggiani, Dacia Maraini, Gino Paoli, Pau (Negrita), Vasco Rossi, Teresa Salgueiro, Michele Serra, Daniele Silvestri, Paola Turci, Ornella Vanoni, Roberto Vecchioni, Sandro Veronesi, Antonello Venditti, Lello Voce – due dal pubblico di Radio Uno Rai, che per più settimane trasmetterà le canzoni finaliste.

I vincitori saranno protagonisti (Giugno 2011) delle serate conclusive della XXII edizione del festival, all’Arena Sferisterio di Macerata, assieme a colleghi illustri sia italiani che internazionali. Le serate saranno seguite in diretta da Radio 1 Rai.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-09-2010 alle 16:35 sul giornale del 29 settembre 2010 - 605 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, musicultura, musicultura festival

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/cEM





logoEV