counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Monte San Giusto: Nasi rossi nelle Marche, arriva il Festival del Sorriso

2' di lettura
564

nasi rossi

A Monte San Giusto tornano i nasi rossi. In scena, nelle piazze, nelle case, nelle scuole. Appuntamento imperdibile per la cittadina e non solo, Clown&Clown - Festival Internazionale di clownerie e volontariato - celebra la sua sesta edizione, dal 30 settembre al 3 ottobre prossimi. Appuntamento speciale, con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Ministero delle Pari Opportunità.

La “Città del sorriso” sarà il luogo dove ogni aggettivo sembrerà riduttivo per l’impossibilità di coprire l’arco dei sentimenti che popolerà ogni angolo del borgo maceratese. I nasi rossi hanno convocato ancora una volta chiunque voglia aprire il proprio viso al sorriso in questi giorni di festa e riflessione. Protagonisti i bambini, ma non solo: è tutta la popolazione ad animare, ospitale, questa festa che negli anni si è fatta vera e propria missione per chi partecipa.

Occasione utile a portare avanti con entusiasmo e passione valori positivi della vita: Amore, Contatto, Aiuto verso chi è meno fortunato, chi soffre o è malato. Occasione che, anche in tempi di grave crisi economica, non recede, diventando vera e propria sfida, messaggio del valore universale e terapeutico della risata, messaggio di pace e di amore nascosto dietro la maschera più piccola del mondo: il naso rosso. Si parte il 30 settembre con un clic: l’inaugurazione con il Popolo di Facebook nell’evento FaceClown, il via alle giornate di musica, spettacoli, laboratori, mostre fotografiche, interventi itineranti, incontri a più voci e tanti ospiti amici della Città del Sorriso. Dalla storia del celebre taxi Milano 25, variopinto e solidale, di Caterina Bellandi, alla prima nazionale di John Aaron, alla tappa del nuovo tour di Luca Bassanese, alla partecipazione dello storico Circo Takimiri e dei Clown-Dottori italiani, fino alla consegna del Premio “Il Clown nel Cuore” a ENZO IACCHETTI, a chiudere la manifestazione il 3 ottobre.

Solo alcuni dei momenti di sorriso e riflessione delle intense giornate del Festival, che anche in questa edizione vede la preziosa collaborazione dell’Ambalt (associazione marchigiana bambini affetti da tumore e leucemia) e delle associazioni di Clown-Dottori presenti in Italia. Nato da una idea della Mabò Band, storico quartetto sangiustese di Clown Musicisti, l’evento ha la Direzione Artistica della Zelig di Torino ed è realizzato dall’Associazione Ente Clown&Clown con il contributo di numerosi sponsor privati, del Comune di Monte San Giusto, della Provincia di Macerata e con la preziosa collaborazione della Federazione Nazionale Clown-Dottori.



nasi rossi

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-09-2010 alle 18:40 sul giornale del 28 settembre 2010 - 564 letture