counter

Spacca: 'La Fano-Grosseto è una priorità'

gian mario spacca 2' di lettura 26/09/2010 -

“La Fano-Grosseto è una priorità nella nostra programmazione infrastrutturale. Il tracciato è deciso, ci sono manufatti realizzati da decenni e mai messi in opera come la galleria della Guinza, la Regione ha già il progetto definitivo per il tratto marchigiano. Ora attendiamo i finanziamenti”. Così il presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca, intervenendo questa mattina alla manifestazione di chiusura di “Occupiamo la galleria della Guinza”.



“La realizzazione di quest’opera – ha aggiunto – è fondamentale per lo sviluppo del nostro territorio nei prossimi decenni. La Regione, su questo versante, non si muove oggi: da tempo abbiamo avviato il confronto con il ministro alle Infrastrutture. Marche, Umbria e Toscana hanno raggiunto una convergenza sul tracciato e per i tratti marchigiani abbiamo il progetto definitivo. L’istruttoria tecnica del progetto per il nostro tratto è quindi definita”.

E per velocizzare l’iter, Spacca ha annunciato che la Regione ha concluso l’analisi di compatibilità urbanistica per il tratto in progettazione definitiva. “In una delle prossime sedute – ha detto - la Giunta darà il via libera alla compatibilità. Questo significa che se si volesse procedere per stralci, per il tratto marchigiano si potrebbe presto bandire la gara di appalto e affidare i lavori. Ora servono i finanziamenti: il ministro Matteoli scelga se procedere per stralci o con tutta l’opera, ma soprattutto decida le modalità di finanziamento. Ed è su questa decisione che le regioni e le province interessate devono ‘stringerlo’”. Tre le ipotesi: il project financing, con la compartecipazione al 50% dello Stato; l’affidamento all’Anas a totale finanziamento statale; il modello Quadrilatero con la compartecipazione dei territori al 20%.

“Su questo serve una decisione immediata – ha concluso – La Fano-Grosseto rientra nella strategia di valorizzazione del Centro Italia, con la costruzione di nuove prospettive che guardano ad est. L’Umbria e la Toscana vogliono entrare in questa prospettiva euroadriatica e la Fano-Grosseto è lo strumento per farlo”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-09-2010 alle 15:50 sul giornale del 27 settembre 2010 - 734 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, gian mario spacca

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/cAK





logoEV