counter

Ruta incontra i rappresentanti delle farmacie

sanità 2' di lettura 24/09/2010 -

Il dirigente del servizio Salute, Carmine Ruta, ha visitato il centralino di Pesaro dell’Italcappa, la cooperativa sociale che si è aggiudicata l’appalto del Centro unico di prenotazione regionale. Un controllo effettuato per verificare di persona l’attività del call center, dando continuità alle azioni attivate in questi giorni per migliorare l’efficienza del sistema.



In mattinata Ruta, in Ancona, ha incontrato i rappresentanti delle farmacie, mentre il confronto con i medici di famiglia avverrà nei prossimi giorni. Da queste due categorie professionali la Regione attende un significativo contributo per smaltire le richieste di prenotazioni sanitarie. Dalla riunione con i farmacisti è emerso che dal 1° ottobre si aprirà una fase sperimentale, della durata di sessanta giorni, che coinvolgerà le farmacie convenzionate sul territorio della Zona Territoriale 12 di San Benedetto e durante il quale verrà utilizzato e messo a regime il nuovo sistema web di gestione del servizio prenotazioni on line. Entro il 10 ottobre la Regione garantirà la formazione ai farmacisti coinvolti in questo progetto e l’attivazione del Cup anche attraverso questo nuovo canale, procedendo gradualmente nel territorio con una fase pilota.

Gli incontri con le farmacie (e il prossimo medici di famiglia) seguono quelli dei giorni scorsi con i dirigenti delle zone territoriali, delle aziende ospedaliere, con i sindacati, le associazioni dei consumatori e la riunione con il Tribunale del malato. Intanto il sistema unico di prenotazione registra una diminuzione delle criticità e un avvicinamento al normale funzionamento, con un trend positivo testimoniato anche dai dati relativi all’andamento delle prenotazioni sanitarie effettuate in questi giorni.

Ad oggi, infatti, il numero delle prenotazioni complessive – via sportelli e via call center – ha registrato un notevole incremento, toccando nella giornata di giovedì quota 8.500 circa, avvicinandosi così ai numeri previsti dal progetto stesso e dimostrando la tenuta del sistema. Il Servizio Salute fa appello ai cittadini affinché evitino le code del mattino sia al call center che agli sportelli, usufruendo dei servizi nel pomeriggio. Ricorda inoltre che nella giornata di sabato il call center lavorerà dalle ore 8.00 alle ore 20.00 e gli sportelli dalle ore 8.00 alle ore 13.00.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-09-2010 alle 17:47 sul giornale del 25 settembre 2010 - 556 letture

In questo articolo si parla di sanità, regione marche, CUP

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/cxp





logoEV
logoEV