counter

Nuovo Cup, Mezzolani e Ruta incontrano le organizzazioni sindacali

cup regionale 3' di lettura 21/09/2010 -

“Il Cup rappresenta uno dei pilastri strutturali per mantenere la sanità marchigiana entro le posizioni che ha saputo conquistare a livello nazionale. Nonostante le difficoltà attuali, l’innovazione andava introdotta, perché ci permette di affrontare temi cruciali, come il costo delle liste di attesa”. Lo ha ribadito l’assessore regionale alla Salute, Almerino Mezzolani, che – insieme al dirigente del servizio Salute, Carmine Ruta - ha incontrato, martedì pomeriggio, le organizzazioni sindacali regionali e del comparto.



Ruta, che lunedì ha ricevuto l’incarico dal presidente Spacca di affrontare le problematiche conseguenti al nuovo sistema unico di prenotazione di prestazioni sanitarie, in mattinata ha avviato anche una serie di incontri con i direttori generali delle tre Aziende sanitarie regionali (Ospedali Riuniti di Ancona, Ospedale San Salvatore di Pesaro e Asur) per raccordare le attività dei prossimi giorni. Ruta ha anche convocato le aziende fornitrici (Italcappa, Hiweb e Telecom Italia), alle quali ha dato disposizioni affinché risolvano “le criticità tecniche che il sistema ha rilevato”. L’incontro con i sindacati ha visto la presenza, tra gli altri, di: Gianni Venturi (Cgil Marche), Graziano Fioretti (Uil Marche), Mario Canale (Cisl Marche). Alle organizzazioni sindacali Ruta ha riferito in merito al rafforzamento tecnologico della rete (avvenuto durante lo scorso fine settimana), all’implementazione del personale dedicato alle prenotazioni (6 unità a Torrette, 13 nelle singole Zone territoriali, 10 al call center). Anche la durata delle chiamate telefoniche si sta allineando ai parametri previsti (dai 10 minuti dei primi giorni, agli attuali 5, a conferma del miglioramento complessivo del servizio). Da parte dei sindacati c’è condivisione del progetto, insieme alla richiesta di superare sollecitamente le “inaccettabili” criticità riscontrare e alla necessità di individuare forme di “premialità” per i lavoratori impegnati.

Ruta ha poi fornito alcuni dati. A fine giornata di lunedì 20 settembre, il Call center aveva effettuato 1.489 prenotazioni e, complessivamente, il Cup era arrivato a 7.851 prenotazioni: il dato in assoluto più alto degli ultimi nove giorni. Nella sola giornata di lunedì, sono state effettuate più prenotazioni di quante ne erano state realizzate nei due giorni precedenti. Il call center, nella giornata odierna, già alle ore 14,00 ha effettuato 937 prenotazioni sanitarie e gli Sportelli hanno effettuato 5.170 prenotazioni. Il risultato di martedì migliora ulteriormente quanto riscontrato lunedì. Questi dati confermano il trend positivo rispetto alla giornata di ieri, nel corso della quale si era realizzato un fortissimo balzo in avanti. Il sistema sta raggiungendo il numero previsto in fase progettuale delle prenotazioni, calcolato sulla base del numero medio giornaliero delle prenotazioni richieste dai cittadini marchigiani negli ultimi dodici mesi. Fondamentale è stato l’impegno del personale che a vario titolo è coinvolto nel nuovo sistema e che il Servizio Salute ringrazia per la collaborazione.

Alla luce di questi dati, ha evidenziato Ruta, le previsioni di affollamento per la giornata di mercoledì 22 settembre sono le seguenti:

Per il call center

Dalle 8,00 alle 9,00 bollino ROSSO

dalle 9,00 alle 12,00 bollino NERO

dalle 12,00 alle 17,00 bollino ROSSO

dalle 17,00 alle 20,00 bollino GIALLO

Per gli sportelli

Dalle 8,00 alle 12,00 bollino ROSSO

dalle 12,00 alle 16,00 bollino GIALLO

dalle 16,00 alle 18,00 bollino VERDE






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-09-2010 alle 17:58 sul giornale del 22 settembre 2010 - 679 letture

In questo articolo si parla di sanità, attualità, regione marche, CUP regionale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/co3





logoEV
logoEV