counter

Nuovo Cup, Mezzolani incontra sindacati e associazioni

Almerino Mezzolani 2' di lettura 18/09/2010 -

L’assessore regionale alla Sanità, Almerino Mezzolani, e il dirigente del servizio Salute, Carmine Ruta, lunedì prossimo (20 settembre) incontreranno le organizzazioni sanitarie, il Tribunale del Malato e le associazioni dei consumatori. Verranno affrontate le questioni collegate all’avvio del nuovo Cup (Centro unico di prenotazione regionale).



In particolare verrà specificato che il sistema di prenotazione si basa su call center e sportelli, molti dei quali, però, continuano a essere sottoutilizzati. Inoltre il contratto con i fornitori coinvolti nella realizzazione del nuovo Cup regionale prevede un canone mensile correlato all’entità del servizio effettivamente prestato, mentre gli investimenti realizzati sono a carico dei fornitori. Nella giornata di venerdì sono state registrate moltissime chiamate, in forte calo, però, rispetto ai giorni precedenti (nella sola giornata di lunedì 13 settembre ne erano arrivate 125.000). C’è da registrare, comunque, un trend di crescita dell’utilizzazione degli sportelli (seppure non in maniera uniforme su tutto il territorio), grazie alla collaborazione del personale che la Regione ringrazia per l’impegno dimostrato.

Anche il sistema degli sportelli, così come il call center, è stato oggetto – in questi giorni - di misure correttive per venire incontro alla persistente, forte richiesta di prenotazione da parte degli utenti. Particolare attenzione è rivolta ai risultati attesi dallo sportello dell’Ospedale Regionale di Torrette che costituisce uno dei punti di maggiore concentrazione della domanda di prestazioni. Per la giornata di lunedì 20 si confermano le stesse previsioni di venerdì 17, con semaforo nero il mattino e rosso nel pomeriggio al call center (giallo dalle 18.00 alle 20.00), mentre per gli sportelli giallo al mattino e verde nel pomeriggio, fatta salva la situazione di alcuni degli 820 sportelli, dove nelle ore di punta del mattino l’affollamento inizia a essere più alto.

La Regione ricorda inoltre che:

il call center non svolge funzioni di sportello informativo e non è utilizzabile per emergenze, urgenze differibili e reclami. Per richieste di informazioni restano disponibili gli sportelli dell’URP – Ufficio Relazioni con il Pubblico delle singole Aziende e Zone;

il call center non effettua le prenotazioni per prestazioni da effettuarsi presso l’I.N.R.C.A.;

il call center non è abilitato a rilasciare prenotazioni per TAC, colonscopia e gastroscopia, MOC (Mineralometria Ossea Computerizzata) e risonanza magnetica, in quanto tali prestazioni richiedono specifiche preparazioni per la loro esecuzione. Queste prenotazioni continuano ad essere effettuate presso gli sportelli;

per favorire l’accesso al call center si consiglia di seguire le indicazioni relative alle fasce orarie che quotidianamente vengono comunicate dalla Regione in base a una previsione di accessibilità classificata con la seguente modalità:

Bollino Nero: massimo affollamento

Bollino Rosso: alto affollamento

Bollino Giallo: medio affollamento

Bollino Verde: basso affollamento

Le indicazioni relative ai bollini potranno essere consultate presso il sito internet www.regione.marche.it, www.salute.marche.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-09-2010 alle 15:35 sul giornale del 20 settembre 2010 - 698 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, CUP regionale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/chT





logoEV