counter

Potenza Picena: ruba un cellulare, rintracciato grazie ad un 'Sms Alert'

1' di lettura 15/09/2010 -

Un cellulare di ultima generazione, munito di una funzione di “SMS-Alert” che informa il titolare della scheda connessa all’IMEI, con un SMS, circa il numero della scheda che lo sta utilizzando, ha consentito ai Carabinieri della Compagnia di Civitanova di scoprire l’autore del furto avvenuto pochi giorni prima in un ristorante di Potenza Picena.



Alla proprietaria infatti era stato rubato il telefono cellulare del valore di 700 euro, che la stessa aveva appoggiato vicino alla cassa. Allertato il 112, una pattuglia potentina è stata inviata al ristorante per raccogliere le informazioni ed avviare le ricerche. Nel frattempo, la donna è stata avvisata dalla madre che era arrivato un 'sms alert' col quale veniva comunicato il numero del nuovo utilizzatore del cellulare.

Fornita anche quest'ultima informazione ai militari, gli accertamenti e le indagini avviate hanno permesso di rintracciare l’intestatario della scheda inserita furtivamente. Si trattava di una donna della provincia di Napoli. Ascoltata dai colleghi campani, i Carabinieri potentini hanno appreso che il telefono cellulare rubato veniva utilizzato dal figlio, abitante a Potenza Picena.

In un paio di giorni l'uomo è stato rintracciato. E con lui anche il telefono, ancora in uso allo stesso che è stato quindi denunciato per il reato di ricettazione. Il cellulare è stato invece restituito alla legittima proprietaria.






Questo è un articolo pubblicato il 15-09-2010 alle 19:15 sul giornale del 16 settembre 2010 - 665 letture

In questo articolo si parla di carabinieri, potenza picena, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/caG





logoEV
logoEV