counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Cagli: furto di un reliquiario, il Comune offre una ricompensa

1' di lettura
745

Nei giorni scorsi è stato rubato a Cagli, più precisamente nella chiesa di Santa Chiara, un reliquiario risalente al XVII secolo. Il Comune offre una ricompensa di 500 euro a chi saprà fornire notizie utili al ritrovamento e alla cattura dei ladri.

L'oggetto, di valore perchè creato circa 400 anni addietro, è realizzato con del legno intagliato e dorato. Al momento del furto era custodito in una teca di cristallo. Proprio per il grande valore che ha è stato schedato dalla soprintendenza e quindi ha scarse possibilità di commercio, ma è prezioso per la comunità di Cagli.

Proprio per il valore che gli viene attrivbuito dal paese il Comune darà una ricompensa di 500 euro a chi fornirà - anche in forma riservata - notizie utili e decisive. Sul furto stanno indagando i carabinieri.



Questo è un articolo pubblicato il 12-09-2010 alle 16:54 sul giornale del 13 settembre 2010 - 745 letture