counter

250 mila euro per le aree ad alto rischio ambientale

Sandro Donati 1' di lettura 09/09/2010 -

Su proposta dell’assessore all’Ambiente, Sandro Donati, la giunta regionale ha deliberato le risorse finanziarie, pari a 250mila euro, per l’attuazione degli interventi del Piano di risanamento dell’area ad elevato rischio di crisi ambientale di Ancona-Falconara e Bassa Valle dell’Esino.



“Il Piano di risanamento – ha detto Donati – costituisce il quadro coerente e integrato di tutte le azioni da realizzare, finalizzate a mitigare le condizioni di emergenza ambientale che sono state analizzate e valutate nel piano stesso. Uno strumento fondamentale di riferimento che ci permette di effettuare un’attività permanente di gestione integrata delle trasformazioni territoriali, in grado di garantire una concertazione istituzionale, stimolando anche la collaborazione con gli operatori. Le risorse finanziarie stanziate saranno utili alla realizzazione degli interventi, privilegiando quelli finalizzati alla riduzione del rischio tecnologico, alla difesa del suolo, al risanamento delle aree ambientalmente compromesse, alla valorizzazione dell’ambito fluviale, all’ottimizzazione del sistema energetico, allo sviluppo della mobilità sostenibile e all’incentivazione della raccolta differenziata”.

La somma deliberata dalla giunta regionale sarà destinata ad interventi previsti nei Programmi già approvati dagli Enti locali e assegnata secondo principi di priorità che garantiscano un’accelerata cantierabilità anche al fine di produrre immediati effetti positivi in termini occupazionali.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-09-2010 alle 14:32 sul giornale del 10 settembre 2010 - 582 letture

In questo articolo si parla di regione marche, politica, sandro donati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/bWP





logoEV