counter

Ascoli: ruba dieci motrici e cerca di rivenderle all'estero, arrestato

1' di lettura 01/09/2010 -

Augusto Mazzarelli, 43 anni di Castorano, è stato raggiunto da un provvedimento di custodia cautelare, eseguito dalla Guardia di Finanza e dalla Polizia Stradale. L'uomo è accusato del furto di dieci motrici di proprietà della ditta di trasporti Spinelli di Ascoli.



Secondo le indagini, l'uomo avrebbe rubato nella notte fra il 24 ed il 25 agosto del 2009 dieci motrici di proprietà della ditta di trasporti Spinelli di Ascoli. Dopo aver sfondato il cancello e rubato le chiavi, avrebbe preso i mezzi e trasportati fino a Napoli. Qui, assieme ad alcuni soci, era pronto a venderli ad un egiziano per 150 mila euro. Una cifra notevolmente inferiore al loro valore di mercato, stimato dalla polizia stradale in circa 500 mila euro. I mezzi erano pronti a lasciare l'Italia prima dell'intervento delle forze dell'ordine.

Ma le indagini della Polizia non si sono fermate qui. Gli inquirenti stanno cercando di chiarire i contatti fra lo stesso Mazzarelli e la famiglia di Domenico Spinelli. Il furto dei mezzi è infatti avvenuto una decina di giorni prima dell'arresto di Spinelli, titolare dell'omonima azienda di trasporti di Ascoli per bancarotta fraudolenta.

Al centro delle indagini rimane comunque il 43enne di Castorano, individuato dopo lunghe indagini di polizia giudiziaria in un appartamento di Alba Adriatica. All'interno sono stati rinvenuti e sequestrati una pistola Beretta calibro nove illegalmente detenuta e con sette proiettili in canna e altri 108 proiettili.






Questo è un articolo pubblicato il 01-09-2010 alle 13:22 sul giornale del 02 settembre 2010 - 832 letture

In questo articolo si parla di cronaca, riccardo silvi, arresto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/bGq





logoEV
logoEV