counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Ancona: Goffo, autunno decisivo per l'inchiesta

1' di lettura
627

rossella goffo

I prossimi mesi saranno decisivi per l'inchiesta sulla scomparsa di Rossella Goffo, 47 anni, funzionaria della Prefettura di Ancona originaria di Adria, risalente al 4 maggio scorso.

Secondo Irene Bilotta, il pm che conduce le indagini condotte dagli uomini della squadre mobile di Ancona, Ascoli Piceno e Rovigo, si tratterebbe di un omicidio premeditato messo in atto da Alvaro Binni, 41 anni, tecnico della questura di Ascoli Piceno. L'uomo, sposato e padre, probabilmente intendeva troncare la relazione con la donna, coniugata e madre di due figli, che voleva a tutti i costi andare a vivere con lui.

Il 41enne avrebbe convinto la Goffo a lasciare l'appartamento in affitto ad Ancona per traslocare ad Ascoli Piceno. Secondo gli inquirenti, i due sarebbero stati visti insieme girare per diverse agenzie immobiliari di Ascoli una settimana prima della scomparsa. Inoltre sarebbero molte le contraddizioni tra quanto riferito da Binni ed i riscontri d'indagine. Il 41enne, dopo avere ucciso la donna in un luogo all'aperto, avrebbe gettato il corpo della Goffo in un dirupo o un pozzo in una zona boschiva dell'ascolano.



rossella goffo

Questo è un articolo pubblicato il 01-09-2010 alle 16:58 sul giornale del 02 settembre 2010 - 627 letture