Corridonia: Festival Culturale Giovanile 'Prove d’Arte'

arte 2' di lettura 20/07/2010 -

L’Associazione “L’altro teatro” di Corridonia in collaborazione con il Comune, la Compagnia “I teatranti” di Roma e il supporto logistico della ProLoco di Corridonia organizza da giovedì 22 a domenica 25 luglio il Festival Culturale Giovanile “Prove d’Arte”.



L’Amministrazione comunale e l’Assessorato alla Cultura hanno, infatti, accettato con entusiasmo la proposta avanzata dall’Associazione “L’Altro teatro” di realizzare un Festival Culturale Giovanile in città. La compagnia teatrale cittadina, composta da molti giovani motivati, intende proporre al pubblico delle opere interessanti al fine di offrire un servizio culturale alla città e allo stesso tempo valorizzare le caratteristiche di ragazzi che amano fare il teatro. Il patrocinio del Comune di Corridonia intende proprio di valorizzare l’impegno di giovani che amano cimentarsi nel teatro.

Questo il programma del Festival Culturale Giovanile “Prove d’Arte” che vede la partecipazione della Compagnia teatrale “I teatranti” di Roma e la collaborazione logistica della ProLoco di Corridonia. Giovedì 22 Luglio alle ore 21.30, presso Villa Fermani andrà in scena lo spettacolo teatrale itinerante “Libertà e solitudine”; il tema fa riferimento alla armoniosa ricerca dei giovani di una libertà assoluta, dimenticandosi però che l’uomo per essere completamente libero deve necessariamente escludere la presenza dell’altro, vivere isolato e solo. Venerdì 23 Luglio alle ore 21.30 presso la chiesa di San Francesco in piazza F. Corridoni verrà inaugurata la mostra fotografica e pittorica riguardante i temi del festival. Sabato 24 Luglio alle ore 21.00 presso il parcheggio dell’Ufficio postale andrà in scena “Democrazia: il conformismo e l’altro”: democrazia, letteralmente “potere del popolo”.

Quanto oggi il popolo governa realmente? Quanto il popolo è realmente interessato a farlo? Quanto è in grado di farlo? Esiste l’autocoscienza? La coscienza critica? Quanto i giovani sono interessati agli avvenimenti socio-politici? Il Festival si chiude domenica 25 Luglio alle ore 21.30 in piazza del Popolo con lo spettacolo teatrale “Carne e Sangue”: con il terzo tema si vuole denunciare che tutto ciò che riguarda l’uomo da un punto di vista fisico-sensibile, gli istinti, le passioni non deve per forza essere sottoposto al giudizio moralistico del benpensante e del ben facente. Perché ancora oggi la fisicità è vista come corrotta e corruttibile, suscettibile al peccato? Si tende a svalutare la carne, a porla sotto lo stretto controllo della ragione che domina tutto.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-07-2010 alle 16:12 sul giornale del 21 luglio 2010 - 621 letture

In questo articolo si parla di attualità, corridonia, comune di corridonia, Festival Culturale Giovanile

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/apP





logoEV