counter

Pesaro: ondata di ortopedici, le fratture di omero al centro del dibattito

sanità 1' di lettura 14/05/2010 - Gli ortopedici marchigiani hanno scelto Pesaro per riunirsi e discutere “Le fratture di omero”. Questo il titolo del convegno in programma per sabato 15 maggio a Palazzo Montani Antaldi organizzato da Amoto, Accademia marchigiana ortopedici traumatologi ospedalieri, associazione presieduta da Vincenzo Di Placido e Giovanni Del Prete, quest’ultimo primario da circa due anni dell’unità operativa di Ortopedia del San Salvatore.

Una intensa giornata di lavori, quella di sabato, che vedrà salire in cattedra 18 specialisti. Si parlerà di fratture articolari di omero, di trattamenti, vie d’accesso e delle differenti tecniche chirurgiche. E i relatori non saranno solo marchigiani. Infatti proprio per ampliare il dialogo e consentire il confronto, parteciperanno anche ortopedici di Forlì, Latina, Ravenna e Rimini portando a Pesaro le loro esperienze cliniche e gli studi effettuati su particolari aspetti della chirurgia ortopedica.

“Lo scopo – precisa il direttore di struttura complessa del San Salvatore Giovanni del Prete – è illustrare i nuovi orientamenti terapeutici di una frattura frequente soprattutto negli incidenti stradali, e che nell’attività quotidiana colpisce le persone anziane. Lo scopo del convegno è mettere a punto trattamenti condivisi ed efficaci capaci di ristabilire il corretto posizionamento della frattura per un recupero totale. E’ basilare fare chiarezza sulle metodiche di cura delle fratture e sui materiali innovativi impiegati”.

   

da Azienda ospedaliera San Salvatore




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2010 alle 18:23 sul giornale del 15 maggio 2010 - 686 letture

In questo articolo si parla di sanità, attualità, pesaro, Azienda ospedaliera San Salvatore





logoEV
logoEV