counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Civitanova: rubano abiti e trucchi, arrestate madre e figlia rumene

1' di lettura
592

negozi

Sorprese in flagranza di reato mentre rubavano abiti, biancheria intima e cosmetici costosi, madre e figlia romene finiscono in manette.

Le due donne, entrate al centro commerciale Civita center di Civitanova Alta come semplici clienti, hanno perlustrato e scelto negli stand all'interno alcuni vestiti e la biancheria intima. Fingendo quindi di voler provare l'abbigliamento, entrano nel camerino dove si apprestano a rimuovere le placche antitaccheggio prima di indossare la merce. Nella fretta dell'azione e nel tentativo di lasciare quanto prima il negozio, madre e figlia hanno dimenticato però di rimuovere una placca. Scattato così il sensore dell'uscita, le due romene hanno tentato la fuga inseguite dal personale di vigilanza del centro commerciale.

All'uscita una pattuglia dei Carabinieri di Civitanova Alta, che passava casualmente per il consueto giro di controllo, ha bloccato le due donne. Perquisite, le due donne sono state trovate in possesso di abbigliamento e biancheria intima per un totale di 500 euro. La merce è stata restituita al legittimo proprietario mentre le due donne sono state tratte in arresto con l'accusa di furto aggravato in concorso.


negozi

Questo è un articolo pubblicato il 13-05-2010 alle 19:07 sul giornale del 14 maggio 2010 - 592 letture