counter

Ostra: rubava e rivendeva gasolio, arrestato un 26enne

carabinieri generico 1' di lettura 27/04/2010 - Rubava il gasolio e lo rivendeva abusivamente. Un "giochetto" che è stato smascherato dai Carabinieri della Compagnia di Senigallia che hanno arrestato un 26enne, incensurato, di Ostra.

Il giovane, M.B., manutentore agli impianti della ditta 'La Cosmetica' della Zipa di Casine, approfittando del suo lavoro che gli consentiva di accedere alle cisterne di gasolio (della capacità di 10 mila litri) che alimentano le attrezzature dell'azienda, sottraeva costantemente gasolio.


Il giovane aveva applicato alla caldaia un rubinetto rudimentale grazie al quale, secondo le stime dei carabinieri, avrebbe prelevato una volta alla settimana per sei mesi, taniche e taniche di gasolio. A seguito di alcune segnalazioni, che parlavano di un giovane che vendeva in paese gasolio in modo abusivo, sono scattate le indagini dei Carabinieri di Ostra. Lunedì sera il ragazzo è stato pedinato dai militari che lo hanno sorpreso mentre, direttosi con la sua Alfa Romeo in azienda, stava scaricando alcune taniche per riempirle.


Subito M.B. è stato arrestato con l'accusa di furto aggravato. Processato ieri mattina per direttissima, il giovane è stato condannato a 8 mesi con sospensione della pena.






Questo è un articolo pubblicato il 27-04-2010 alle 18:50 sul giornale del 28 aprile 2010 - 1023 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, carabinieri, ostra, furto





logoEV
logoEV