counter

Cittadinanza Digitale, al via PostaRaffaello

logo regione marche 3' di lettura 27/04/2010 - Si chiama PostaRaffaello ed è il progetto di Posta Elettronica Certificata (PEC) della Regione Marche, perfettamente interoperabile con il servizio PEC offerto dal Ministero della Pubblica Amministrazione ed Innovazione, attivo dal 26 aprile.

PostaRaffaello è una delle iniziative significative sviluppate dalla Regione per consentire ai marchigiani di esercitare i diritti di “Cittadinanza Digitale”, offrendo uno strumento per comunicare con modalità sicura. La PEC è uno strumento che consente di attribuire a un messaggio di posta elettronica lo stesso valore di una raccomandata con avviso di ricevimento. Permette di semplificare i processi lavorativi tramite la riduzione della documentazione cartacea, la diminuzione dei tempi di esecuzione e dei costi del servizio: l’invio della PEC è pressoché istantaneo e la consegna al suo destinatario è certa; la qualità e l’efficacia del servizio è garantita dall’integrità della trasmissione, con il riconoscimento certo del mittente e destinatario, la conservazione elettronica a norma di legge per almeno 30 mesi del registro delle ricevute di invio, ricezione e di errore. Con la PEC PostaRaffaello ogni cittadino può dialogare con gli uffici della PA marchigiana dotata di PEC del dominio emarche.it, senza dover produrre copie cartacee e senza doversi presentare negli uffici, e può ricevere qualsiasi comunicazione da indirizzi di posta certificata rilasciati da gestori accreditati presso DigitPA. Secondo le recenti disposizioni, le amministrazioni pubbliche, in ottemperanza a quanto già previsto dal Codice dell’Amministrazione Digitale, per qualsiasi scambio di informazioni e documenti e per migliorare il rapporto tra i propri cittadini e dipendenti, si devono dotare di una casella di PEC.


La Regione Marche dall’ottobre 2007 è accreditata all’albo dei gestori di Posta Elettronica Certificata (PEC) del CNIPA (ora DigitPa) per la gestione del servizio di Posta Elettronica Certificata Posta Raffaello e, dalla data di attivazione del servizio, sono state rilasciate circa 500 caselle di PEC (dominio emarche.it) alle pubbliche amministrazioni marchigiane e circa 35.000 caselle di PEC (dominio postaraffaello.it) ad altrettanti cittadini marchigiani titolari di CartaRaffaello. Carta Raffaello (sito www.cartaraffaello.it) è la Carta nazionale dei Servizi (CNS) che la Regione Marche rilascia ai cittadini marchigiani per accedere in modalità sicura ai servizi on line tramite l’uso di chiavi crittografiche e per sottoscrivere istanze e documenti con la firma digitale Firma Raffaello valida a tutti gli effetti di legge. Già da alcuni mesi la Regione ha rilasciato a tutti i suoi dipendenti la Carta Raffaello per poter accedere a diversi servizi interni quali, ad esempio la gestione dei giustificativi presenze, la sottoscrizione digitale delle richieste, la partecipazione a gare elettroniche, la gestione delle caselle di PEC delle funzioni organizzative per la trasmissione di documentazione di gare d’appalto e bandi pubblici e per l’attività di notifica degli atti agli interessati.


La Regione Marche rilascia caselle di posta certificata Posta Raffaello a titolo gratuito a tutte le Pubbliche Amministrazioni marchigiane che ne facciano richiesta agli sportelli di registrazione. Il servizio PostaRaffaello è certificato dal sistema di gestione qualità ISO9001:2008. Per ogni informazione, si consiglia di consultare il Manuale Operativo relativo al servizio “PostaRaffaello” di Regione Marche disponibile attraverso i seguenti link: www.emarche.it (per le Pubbliche Amministrazioni), www.postaraffaello.it (per i cittadini). Il Manuale operativo individua le regole generali e le procedure seguite dalla Regione Marche, gestore di Posta Elettronica Certificata, nello svolgimento della propria attività a ga­ranzia dell’affidabilità dei servizi offerti ai propri utenti e ai loro corrispondenti. L’indirizzo di PEC di Regione Marche è regione.marche.protocollogiunta@emarche.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-04-2010 alle 17:49 sul giornale del 28 aprile 2010 - 575 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, posta elettronica certificata





logoEV
logoEV