counter

Montecosaro: otto mezzi coinvolti in tre incidenti lungo la Val di Chienti

polizia 1' di lettura 22/04/2010 - Otto mezzi coinvolti nell'incidente che giovedì mattina ha paralizzato il traffico lungo la superstrada Val di Chienti. Una fila di 10 chilometri in direzione monti/mare a causa di due ombrelloni caduti sulla careggiata.

Questa dunque, secondo le prime ricostruzioni, la causa del primo incidente. Infatti, gli otto mezzi sono stati coinvolti in tre incidenti diversi avvenuti tutti lungo la superstrada Val di Chienti e conseguenza del primo.

Un furgone Hammer avrebbe quindi perso lungo il tragitto i due ombrelloni che stava trasportando, causando così il tamponamento tra due auto. A seguire, per colpa dei rallentamenti, si è verificato un altro incidente tra tre autovetture. Questa volta però l'impatto è stato più violento e le conseguenze più gravi sono state per il furgone della Sda rimasto letteralmente schiacciato nella parte posteriore dove le due auto sono impattate.Infine, lungo i 10 chilometri di coda, a circa due chilometri dall'uscita di Montecosaro si è verificato un terzo incidente in cui sono rimaste coinvolte due auto.

Nonostante i tre tamponamenti e gli otto mezzi coinvolti, nessun ferito grave. Soltanto due automobilisti sono stati trasportati in ambulanza all'ospedale di Civitanova per alcuni accertamenti. Sul luogo, oltre la Croce Verde di Monte San Giusto, anche i Vigili del Fuoco di Civitanova e di Macerata e la Polizia che ha effettuato i rilievi del caso al fine di ricostruire la dinamica degli incidenti ed accertare eventuali responsabilità.





Questo è un articolo pubblicato il 22-04-2010 alle 16:37 sul giornale del 23 aprile 2010 - 756 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vigili del fuoco, incidente stradale, montecosaro, Sudani Alice Scarpini, croce verde





logoEV
logoEV